camera-da-letto-testata

Camera da letto, come arredarla.

arredare-la-camera-da-letto-012Sapere come arredare la camera da letto, come disporre gli arredi in maniera corretta,  per godere del comfort necessario a conciliare il sonno e il riposo, è fondamentale per il nostro benessere psicofisico.

La camera da letto costituisce la parte più intima e privata della casa. La stanza destinata al riposo fisico e mentale è fondamentale che abbia un’atmosfera serena dove ci si possa trovare a proprio agio.

Scegliete lo stile più adatto a voi.

La quantità di soluzioni e di stili disponibili sul mercato sono tali che non avrete difficoltà a trovare la camera da letto che fa per voi. Potrete scegliere i tradizionali mobili in stile classico, o preferire le linee pulite e attuali dello stile moderno.

Non escludete l’accostamento di elementi di stile diverso, per donare all’ambiente particolare personalità. Comunque sia, la vostra scelta dovrà essere coerente allo stile della vostra abitazione.

Disposizione degli arredi.

Per la corretta sistemazione degli arredi della camera da letto necessita prendere le misure della stanza in maniera precisa tenendo conto degli ingombri delle aperture di porte e finestre.

Una corretta valutazione degli spazi è particolarmente utile nella scelta del letto, arredo fondamentale nella camera destinata al riposo fisico.

Letto e sistema riposo.

La migliore collocazione del letto sarebbe con la testiera orientata a Nord, per favorire il sonno e il riposo e la sua disposizione parallela alla finestra (ideale se questa è orientata ad Est). Se non è possibile orientare la testiera a Nord, tentate almeno di posizionarla ad Est. Mentre posizioni Sud e Ovest sono sfavorevoli per il sonno.

In ogni caso ai lati del letto lo spazio libero non deve essere inferiore a 60 cm perché potreste avere difficoltà a sistemare i comodini oltre a non avere più un passaggio agevole.

Il letto dovrà essere posizionato tenendo la porta nel punto più lontano dal letto, su una delle pareti laterali. Tutte le altre posizioni creano una condizione disagio che sfavorisce il riposo.

Dietro la testiera del letto sarebbero da evitare apparecchi elettronici come centraline e trasformatori e nei limiti del possibile cavi elettrici (anche sotto traccia) per evitare l’esposizione della testa alle frequenze elettromagnetiche. Per non accumulare tale energia la struttura del letto non dovrebbe contenere elementi metallici.

Nel caso in cui si dispone di una stanza abbastanza grande, un letto di particolare design può trovare posto anche al centro della camera.

 A prescindere dalla posizione del letto non potrete trascurare la scelta della rete e del materasso necessari per dormire bene. Per aiutarvi nella scelta di quest’importante componente della camera da letto vi consiglio di consultare la guida specifica.

Articolo suggerito: Articolo suggerito:Scegliere il letto. Guida completa.


Comò e comodini.

Mentre il letto può essere scelto con forme e materiali diversi dal resto della camera, comò e comodini, è bene preferirli in abbinamento stilistico con gli altri arredi, ma sempre tenendo conto dei loro ingombri e degli spazi a nostra disposizione.

Il comò occupa una delle pareti libere della stanza e deve avere una distanza minima dal letto di 70-80 cm, per consentire l’apertura agevole dei cassetti che devono essere abbastanza ampi per riporvi la biancheria, con guide e fondi robusti per sopportare bene i carichi.

Risultano utili, benché non indispensabili, la presenza nel comò di piccoli cassetti dove riporre piccoli oggetti, così come dei vani “segreti” a scomparsa. Alcuni modelli sono persino dotati di propaggini che fungono da scrittoio o toletta.

Sopra il comò potrete sistemare una cornice con specchio, o se vi piace, un quadro.

I comodini, necessari per l’appoggio della luce notturna o di oggetti che posiamo prima di dormire, dovranno disporre di almeno un cassetto per riporre gli oggetti più intimi.


Spazio per gli abiti.

La camera da letto, oltre che per dormire, si usa per svestirsi e vestirsi, ragione per cui è bene prestare particolare attenzione allo spazio e agli arredi destinati a questa funzione.

Gli armadi sono gli arredi più usati negli spazi di dimensioni normali. In commercio sono disponibili provvisti di ante a battente o scorrevoli. A seconda dello spazio a vostra disposizione potrete scegliere la tipologie che fa per voi.

L’armadio con ante scorrevoli è una scelta obbligata per camere da letto di piccole dimensioni.

Fate bene attenzione alle misure del guardaroba. Questo necessariamente occuperà la parete più grande a disposizione della camera, generalmente di fianco o di fronte al letto. Considerate una distanza dal letto non inferiore a 75 cm se l’armadio ha delle porte scorrevoli. Nel caso di un modello con ante a battente la distanza sarà di almeno di 85 cm.


Per via dell’ingombro delle ante quando sono aperte, l’armadio con ante a battente va bene per stanze grandi dimensioni.

arredare-la-camera-da-letto-020Anche se gli armadi ad ante scorrevoli sono di tendenza soprattutto nell’arredamento moderno, le ante a battenti permettono un accesso più comodo all’armadio perché è possibile aprirle tutte contemporaneamente. Inoltre questo tipo di armadio risulta particolarmente comodo per la sistemazione di uno o due specchi grandi all’interno delle ante.

camera-da-lettoSe non potete, o non volete, mettere nella vostra camera da letto  un armadio con ante a battente, potrete sistemare uno specchio nella parete adiacente al guardaroba in posizione defilata rispetto al letto. Evitate specchi sull’esterno delle ante, soprattutto se questo è posto in posizione frontale al letto, perché disturbano il sonno.

Indipendentemente dal criterio d’apertura delle ante, la lunghezza di un guardaroba in camera da letto non dovrebbe essere mai inferiore ai 250 cm. Se la camera da letto è davvero piccola, l’armadio può essere collocato in una stanza adiacente o nel corridoio, se è largo abbastanza. Un letto provvisto di vani che permettono di riporre la biancheria, potrebbe ovviare alla carenze di un armadio dalle dimensioni contenute.

Alternativa all’armadio sono gli armadi a muro utili per sfruttare riseghe di muri e pilastri oppure se avete in casa muri molto spessi dove è possibile scavare lo spazio necessario per ricavare un guardaroba senza occupare ulteriore spazio. Diversamente a queste due condizioni realizzare un armadio a muro non è mai conveniente per via del costo oneroso che comporta una realizzazione a misura.

Oltre che allo spazio disponibile, scegliete l’armadio in relazione allo stile del resto dell’arredamento. In un arredamento classico il guardaroba non può essere moderno, mentre il contrario è una possibilità da tenere in considerazione se si vuole ottenere un effetto inconsueto.

Se lo spazio non è un problema ci si può orientare verso una cabina armadio da utilizzare a posto dell’armadio. Leggete qui come realizzarne una adatta a voi.

La luce.

arredare-la-camera-da-letto-005Per una buona illuminazione naturale e per una buona condizione climatica, l’esposizione ideale della camera da letto è ad Est perché così la luce solare entra nella stanza al mattino e ne esce durante le ore più calde contribuendo a mantenerla fresca la sera. Questo è particolarmente apprezzabile in estate. L’illuminazione naturale in camera da letto deve essere ben schermata con tendaggi dai toni neutri scelti tenendo in considerazione lo stile della camera.

arredare-la-camera-da-letto-015Una corretta illuminazione artificiale contribuisce a rendere più accogliente la camera da letto e a favorire il rilassamento.

Una buona illuminazione artificiale deve risultare comoda da gestire anche da sdraiati. La luce deve essere erogata oltre che dal punto luce principale, costituito da un lampadario a sospensione, comandato magari anche da interruttori posti in corrispondenza dei due posti letto, da una o più luci notte la cui accensione deve essere a portata di mano di chi si trova a letto.

Utile sarà anche posizionare un lume sul comò per una luce soffusa o in alternativa ad esso una piantana con proiezione a soffitto, soluzione questa da preferire per camere in mansarda con soffitti spioventi

Tra gli accessori utili rendere più funzionale la camera da letto  vi sono alcuni congegni d’illuminotecnica davvero interessanti come le luci con sensore di movimento notturno che si possono montare facilmente sotto le barre del letto come luce notturna automatica. Oppure si possono installare all’interno dell’armadio, fondamentali quando la luce naturale è andata via o anche per vestirsi senza disturbare il partner che sta ancora dormendo.


Il colore.

arredare-la-camera-da-letto-006La scelta dei colori degli accessori e delle pareti è subordinata al colore che avete scelto per i mobili della camera da letto. Con i mobili in legno scuro è meglio preferire per le pareti le tonalità del bianco e del beige. I toni rilassanti dei colori freddi, come gli azzurri, i violetti e i verdi, sono adatti ad una camera da letto con pavimenti e mobili più chiari. Questi colori saranno di tono tanto più chiaro, tanto più scuro sarà il colore di mobili e pavimento.

arredare-la-camera-da-letto-007Desiderate un effetto meno scontato?

Provate a dipingere tutte le pareti in tono neutro e utilizzare una tinta più forte o in una tonalità pastello, di un colore contrastante come accento tonale in accordo con gli altri elementi che completano l’arredamento.


I tessili.

arredare-la-camera-da-lettoCreare delle armonie cromatiche tra i colori dei mobili, del pavimento e delle pareti è fondamentale, ma dall’armonia non vanno esclusi i colori delle lenzuola e dei copriletti, così come di cuscini, tende, paralumi e così via.

Ricordate che la scelta sapiente del tipo di tendaggio per dosare la luce è fondamentale.

Con attenzione va scelta anche la biancheria da letto per garantire il massimo comfort. Naturalmente tinte e fantasie anche di tendenza sono da abbinare allo stile e ai colori della stanza.

Nella categoria dei tessili rientrano anche i tappeti da porre ai piedi del letto per rendere più confortevole l’impatto con il suolo al mattino.

Se utilizzate per una o più pareti della carta decorativa, questa deve essere abbinata a cuscini e tende.

Domande riguardo questo argomento? Formulate la vostra domanda nei commenti, risponderò al vostro quesito in brevissimo tempo.

Protected by Copyscape
Tutte le immagini di questo articolo, se non diversamente specificato, sono tratte da Pinterest.