Consigli per illuminare casa.

Illuminare casa in modo ottimale non è cosa semplice, purtroppo non basta appendere un paio di lampadari e pigiare l’interruttore. Nella decorazione d’interni, l’illuminazione ha compito funzionale, sostituendo la luce naturale quando questa va via, ma ha anche un importante valore formale. Conoscere cose come la differenza tra luce diretta e luce indiretta, o tra un illuminazione led ed una fatta ricorrendo a delle lampadine alogene, è importante per realizzare con cognizione una buona illuminazione domestica.

Naturalmente bisogna anche scegliere le lampadine giuste e i corpi illuminanti adatti alle diverse situazioni, come ad esempio delle versatili plafoniere led. In ogni caso, poiché le variabili sono tantissime, è bene acquistare ciò che occorre presso un’azienda fornita di tanti e diversi prodotti. Affidarsi a Lampade.it è una soluzione che vi consiglio. L’offerta del catalogo dedicato all’illuminazione degli ambienti domestici, è veramente ampia e completa. Per l’illuminazione degli interni potrete scegliere una moderna plafoneria led soffitto , piuttosto che delle lampade a sospensione, ma ricca è anche la sezione riguardante l’ illuminazione esterna. Anche qui tanti articoli per illuminare dal piccolo balcone all’ampio giardino. I prezzi sono competitivi e l’assistenza offerta professionale, in grado di togliervi qualsiasi dubbio prima dell’acquisto.

illuminare casa

Consigli per illuminare casa.

Anche se non siete dei “maestri della luce”, applicando i miei consigli per illuminare casa riuscirete a realizzare un illuminazione dall’atmosfera accattivante perfetta per valorizzare l’arredamento di casa vostra.

Sfruttare al massimo la luce naturale.

Il primo dei consigli per illuminare casa, che mi sento di darvi, potrà sembrarvi un paradosso, ma vi assicuro che, non solo non lo è, ma di tutti quelli che leggerete qui, è quello fondamentale per non sbagliare l’illuminazione di casa.

Come ho scritto in più occasioni su questo blog, una buona illuminazione artificiale parte da un calibrato e attento sfruttamento della luce naturale. La luce artificiale sostituisce quella naturale nelle ore serali, ma soprattutto la completa quando questa è carente anche nelle ore diurne.

illuminare casa
Photo by Eduard Militaru on Unsplash

Vi invito ad osservare bene come la luce solare illumina le vostre stanze, non solo durante il giorno, ma anche nel corso delle stagioni. Solo in questo modo potrete scegliere i tendaggi e i colori per le pareti più adatti e completare l’arredamento con il giusto tipo di illuminazione.

Illuminare casa gestendo ombre e luci.

Anche questo consiglio vi potrà sembrare contraddittorio, ma vi ricordo che non esiste luce senza ombra! Per aggiungere spazialità e profondità all’ambiente gli effetti di chiaroscuro sono l’ideale. Per creare effetti piacevoli all’occhio è bene evitare illuminazioni piatte.

illuminare casa

In cucina, come in soggiorno, è meglio usare diverse fonti luminose. Le lampade a sospensione possono mettere in risalto il tavolo da pranzo, o il piano snack della cucina. In soggiorno piantane e lumi da tavolo contribuiscono a creare una zona confortevole dove potersi rilassare ascoltando la musica preferita o leggendo un buon libro.

Infine, l’illuminazione decorativa, la soluzione perfetta per focalizzare l’attenzione su oggetti d’arte o su particolari arredi. In questi casi però è meglio preferire luci che provengono da una sola direzione.

Impiegare un illuminazione multi-livello.

Utilizzare un un sistema d’illuminazione a più livelli, che comprende sorgenti luminose di vario tipo, poste a diverse altezze, è molto consigliato. La combinazione di diverse fonti luminose, oltre a scongiurare il rischio di una anonima illuminazione piatta, vi permetterà di regolare il livello di illuminazione in base alle vostre esigenze.

Ad esempio, la luce indiretta di una plafoniera led può essere utile per creare una luce diffusa che faccia da sfondo ad un sistema di luci dirette. La luce indiretta va bene per tutte quelle situazioni in cui si desidera un illuminazione globale. Ciò conferisce all’ambiente un’atmosfera accogliente, ma non troppo intima.

illuminare casa

Un illuminazione multi-livello comporta l’acquisto di lampadari a sospensione, faretti, lampade da terra, applique ecc… per i quali è meglio, seppur con qualche eccezione, seguire una certa continuità di stile. Ricorrere ai sistemi coordinati mette a riparo da mescolanze dissonanti. In ogni caso la scelta degli apparecchi illuminanti deve essere in sintonia con lo stile dell’arredamento della stanza.

Progettare l’illuminazione di casa.

Fondamentale, per avere la luce giusta al posto giusto, è progettate l’illuminazione di una stanza in rapporto alla disposizione degli arredi. Non è raro che le camere siano arredate seguendo degli schemi poco adatti ad una “normale disposizione” del lampadario al centro della stanza.

illuminare casa

Il buon senso basta per realizzare un progetto di illuminazione efficace e funzionale. Di seguito alcuni semplici esempi:

  • In una stanza piccola l’illuminazione disposta correttamente può contribuire alla percezione di uno spazio più grande di quanto non sia nella realtà, ad esempio, utilizzando un illuminazione indiretta con delle luci rivolte verso il soffitto.
  • In molti casi possono essere utili sistemi di illuminazione a soffitto, soprattutto quando si vuole la massima diffusione luminosa di un area relativamente grande. Cosa che con i soffitti bassi delle moderne abitazioni è un po’ difficile che si risolva con una luce a sospensione.
  • In alcuni spazi della casa non si potrà fare a meno di luci dirette, in particolare: in prossimità dei luoghi di lettura, sul tavolo da pranzo, o per illuminare il piano di lavoro della cucina. In particolare l’ambiente cucina necessita di particolare cura durante la progettazione dell’illuminazione. La funzionalità in questi casi va messa al primo posto!
illuminare casa

Illuminare casa con le nuove tecnologie.

L’illuminazione moderna di una casa non può prescindere dagli ultimi ritrovati tecnologici e le luci LED ne sono un esempio. Sempre più di tendenza sono molte le possibilità di impiego: si possono incorporare nel pavimento o sulle pareti, ma anche sui mobili. L’importante è non lasciarsi prendere la mano e sfociare in risultati di cattivo gusto.

Le luci LED offrono numerose varianti: colore, resa cromatica ecc… che aumentano la possibilità di scelta a seconda delle preferenze.

Se desiderate una luce particolarmente intensa per la lettura, ma anche una luce soffusa per i momenti relax, o una luce di sfondo per guardare la TV, tutto questo oggi è possibile con una singola sorgente luminosa. La magia si realizza attraverso un dispositivo, il dimmer, che controlla la potenza di illuminazione, creando l’atmosfera desiderata e consentendo anche un risparmio energetico.

DMCA.com Protection StatusTesto di proprietà dell'autore. Tutte le immagini presenti in questo post, se non diversamente specificato, provengono dai siti pixabay.com unsplash.comoppure si tratta di immagini prelevate da PinterestNel caso in cui la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatelo ed essi saranno immediatamente rimossi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: