Doccia o vasca, cosa scegliere?

Doccia o vasca, cosa scegliere?
5 (100%) 1 vote

Doccia o vasca da bagno? È il primo dubbio che viene nella mente di chi si accinge a metter mano alla ristrutturazione del bagno. Una domanda che ha come tema l’eterna sfida tra relax totale e praticità assoluta. Certamente il problema sorge quando lo spazio in bagno non è sufficiente a contenerle entrambe, ma la scelta dell’una o dell’altra dipende unicamente dalle proprie preferenze ed esigenze personali. Per operare una scelta a misura delle proprie necessità occorre valutarne attentamente vantaggi e svantaggi di entrambi le possibilità.

Doccia o vasca? Il giudizio degli utenti.

Leggendo i vari commenti sui forum riguardanti questo quesito, ho potuto rilevare i diversi motivi per i quali gli utenti prediligano l’una o l’altra scelta.

Pro – doccia.

doccia-o-vasca-

Ho constatato che una percentuale maggiore, sempre più crescente, preferisce l’uso della doccia alla vasca da bagno. I motivi di questo trend è legato alla vita frenetica che conduciamo. Oggi purtroppo non si ha più la possibilità di spendere tanto tempo per se stessi, anche quando si tratta di utilizzare il bagno di casa.

La rapidità di utilizzo però non è l’unico motivo. Gli utenti che preferiscono la doccia sostengono queste motivazioni:

… a casa mia ho entrambe (vasca e doccia), ma usiamo solo la doccia … la vasca è solo una cosa in più da lavare.

… la vasca non la usiamo mai … siamo ecologisti e cerchiamo di sprecare meno acqua che possiamo.

… secondo me è meglio la doccia, più sbrigativa, occupa meno spazio ed è più pratica per quando si e più anziani.

… ho eliminato la vasca in bagno per mettere una più pratica doccia … ho e recuperato lo spazio per aggiungere un mobile necessario.

Appare chiaro da questi commenti quali siano gli elementi principali a favore di tale scelta:

  • Minore spazio occupato rispetto alla vasca da bagno. La doccia è la soluzione migliore per un bagno piccolo.
  • Praticità di utilizzo. La doccia è facile da usare e veloce da pulire, in oltre consente facilità di accesso alle persone con difficoltà motorie.
  • Grande risparmio di acqua. Una doccia dura non più di 5 minuti con un consumo d’acqua notevolmente ridotto.

Pro – vasca.

doccia-o-vasca-

Gli utenti che preferiscono la vasca da bagno sono di meno rispetto quelli che utilizzano la doccia. Tutti però sono molto soddisfatti di questa scelta e veramente in pochi ci rinuncerebbero, o la sostituirebbero con una doccia. I motivi della soddisfazione sono messi in evidenza nelle loro affermazioni:

Preferisco decisamente la vasca perché la doccia puoi farla lo stesso anche in una vasca mentre nella doccia sicuramente non potrai fare il bagno.

… la vasca e poi è utile … per lavare qualcosa di grande come il piumone.

Il bagno serale per me è un rito al quale non potrei rinunciare, e quindi la doccia non la uso mai, non mi piace …

… la vasca è molto utile in presenza di bimbi piccoli. Per i bambini la vasca è un toccasana anche in termini ludici… l’ideale per me in una casa sarebbe avere sia l’una che l’altra in due bagni diversi …

Gli elementi a favore della vasca possono riassumersi così:

  • Maggiore relax, grazie alla posizione sdraiata che si assume nella vasca da bagno. La funzione rilassante e rigenerativa che un bagno caldo può avere al termine di una giornata frenetica non si può ignorare.
  • Adatta ai bambini più piccoli. Sempre sotto l’occhio vigile dei genitori, la vasca è nel bagno l’accessorio preferito dai bambini.
  • Si presta ad altri usi. In effetti la vasca offre qualche comodità in più se si pensa di utilizzarla come contenitore per lavare cose di grandi dimensioni, o per mettere dentro un grande stendibiancheria quando fuori è brutto tempo e non potete stendere i panni al sole.

Doccia o vasca, considerazioni a riguardo.

Valutiamo adesso i vantaggi offerti dalle due scelte e analizziamo se davvero questi possono tornarci utili nel nostro uso quotidiano.

Spazio disponibile e dimensioni.

Riguardo allo spazio occupato, visto che la superficie dedicata ai servizi igienici nelle moderne abitazioni è sempre più ridotta, va detto che nei casi dei bagni di piccole dimensioni la doccia è una scelta obbligata.

Sicurezza e praticità d’uso.

La vasca da bagno, benché sia un po’ più complessa la sua pulizia, offre il vantaggio della sicurezza in quanto non ci si insapona stando in piedi e la possibilità d’avere in casa un grande contenitore dove è possibile lavare cose ingombranti.

Tuttavia, per quanto concerne la praticità d’utilizzo non c’è alcun dubbio che la doccia sia estremamente più pratica nell’uso e nella pulizia, ma sotto il profilo della sicurezza e per quanto riguarda l’utilizzo da parte di anziani e persone disabili vanno precisate alcune cose:

Agli anziani con difficoltà di movimento, che comunque volessero godere del piacere di un buon bagno, o più semplicemente a coloro che occorre assistenza nelle operazioni di lavaggio, consiglio le vasche da bagno appositamente realizzate per questo scopo.

Consumo d’acqua.

Anche riguardo al consumo d’acqua vanno precisate alcune cose: è certamente vero che con una doccia di 5 minuti si consuma una quantità d’acqua ridotta rispetto a quella che si consuma per riempire una vasca da bagno(75 – 90 litri rispetto i 120 – 160 litri della vasca, dati ARPA Veneto), ma le docce sopra agli otto minuti consumano quantità molto vicine a quelle della vasca da bagno, senza contare che le cabine doccia più sofisticate, dotate di getti d’acqua ad alta pressione, consumano tantissima acqua!

Scopri come fare a risparmiare acqua in casa!

Confort e relax.

Se è vero che farsi un bagno in una vasca garantisce una grande sensazione di benessere, è altrettanto vero che per farlo occorre avere del tempo a disposizione.

Se si ha poco tempo, il bagno rilassante non è certo pensabile; a parte il tempo da concedersi per il bagno, considerate che la vasca per riempirsi impiega diversi minuti.

Per godere di relax e confort come in una vasca da bagno, nelle docce moderne possono essere implementate delle funzioni come: bagno turco, cromoterapia, idromassaggio, aromaterapia, ecc…

Fatta eccezione per la possibilità di sdraiarsi, una doccia con dotazioni di questo tipo ha poco da invidiare ad una vasca da bagno con idromassaggio.

Doccia, vasca o entrambi?

Essendo accresciuta col tempo la necessità di disporre in casa di due bagni per velocizzare i tempi di attesa dei componenti della famiglia, per poter godere dei vantaggi offerti dalle due differenti soluzioni, si può installare una vasca nella stanza da bagno più grande e optare per la doccia nel secondo servizio. Ottime le soluzioni combinate che integrano l’angolo lavanderia. Con questo tipo di combinazione sarà utile poter disporre di uno stendi-biancheria a torre da poter mettere nella doccia all’occorrenza.

Se non avete la fortuna di avere due bagni in casa, potreste considerare alcune soluzioni che permettono di avere contemporaneamente vasca da bagno e doccia nello stesso ambiente. Però, per far questo occorre valutare attentamente lo spazio a disposizione.

 

Nel caso che le dimensioni del bagno lo permettano, potrete realizzare vasca e doccia affiancate, diversamente optare per l’installazione di una vasca con box doccia integrato, soluzione questa che occupa meno spazio.

Quest’ultima soluzione, seppur bella esteticamente, può risultare poco pratica per la pulizia: se fate la doccia si sporca la vasca e viceversa!

Un altro limite di questo tipo di vasche sta nel fatto che per uscire dalla doccia siete costretti a scavalcare la vasca con i piedi bagnati rischiando di scivolare.


Accessori consigliati per la vasca da bagno.

Tutte le immagini di questo articolo, se non diversamente specificato, sono tratte da Pinterest.

Usate i commenti per i vostri dubbi e le vostre domande riguardo questo articolo.

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.