pulire-il-lavello-in-fragranite-1Le macchie nel lavello in Fragranite divengono ostinate se questi non sono puliti quotidianamente in maniera corretta.

Ciò che rende difficile mantenere impeccabili questo tipo di lavelli è il calcare contenuto nell’acqua che sui lavelli di colore scuro è ben visibile sotto forma di una patina biancastra, mentre nei lavelli di colorazione chiara questa patina è quasi invisibile. Il calcare accumulandosi soprattutto sul fondo del lavello, rende le superfici porose e permeabili alle macchie che divengono difficili da eliminare.

Per evitare di ritrovarsi con il lavello in brutte condizioni meglio sarebbe eseguire la sua pulizia quotidiana seguendo i consigli che potete leggere qui, ma se ormai le macchie nel lavello in Fragranite lo hanno ridotto male e non sapete come eliminarle, non arrendetevi e procedete scegliendo uno dei metodi che fa a caso vostro.

Metodo per lavelli in Fragranite di colore scuro.

Il metodo di seguito descritto è indicato per tutti quei lavelli di colorazione scura: Nero, Antracite, Marrone, Blu ecc…

  1. Versate acqua calda, ma non bollente (a 70° C va benissimo) nella vasca riempiendone un livello di circa 5/6 cm.
  2. Aggiungete due cucchiai di detersivo per lavastoviglie in polvere o anche liquido e lasciate agire per tre – quattro ore (a seconda da quanto è sporco il lavello).
  3. Trascorso questo tempo, vuotate il lavello e strofinate le superfici con una spugnetta tipo Scotch-Brite che passerete con piccoli movimenti rotatori. Ottima la spugnetta della Franke il cui costo ripaga con risultati difficilmente ottenibili.
  4. Sciacquate abbondantemente ed asciugate per bene.

Consiglio di compiere le operazioni di riempimento la sera e lasciare agire il detergente tutta la notte. L’azione prolungata male non fa se non si superano le 16 ore di ammollo!

 

Metodo per lavelli in Fragranite di colore chiaro.

I lavelli di colorazione chiara tipo: Avena, Bianco, Grigio, Sahara ecc… possono essere trattati con candeggina, ma attenzione, la candeggina dovrà essere o diluita in acqua per il metodo in ammollo descritto più avanti, oppure se è del tipo delicato in gel può essere applicata direttamente.

Ottimi prodotti sono le candeggine gel professionali come Cif gel, oppure Smac gel. L’applicazione diretta ha tempi brevi: la candeggina gel va passata con una spugnetta moderatamente abrasiva tipo Scotch-Brite e lasciata agire da 5 a 60 minuti, a seconda dell’entità dello sporco. La spugna consigliata dalla Franke si presta in maniera ottimale allo scopo.

Naturalmente alla fine il lavello va risciacquato con acqua calda e asciugato per bene.

 

L’ammollo con candeggina è più lungo come procedimento, ma necessario quando le macchie non vogliono proprio venir via.

  1. Riempite il lavandino con 5 litri di acqua calda (80-100 C°);
  2. versatevi 200 cl di candeggina e lasciate agire fino a quando l’acqua non si sarà completamente raffreddata;
  3. vuotate il lavello e strofinate le superfici con una spugnetta tipo Scotch-Brite eseguendo piccoli ed energici movimenti rotatori;
  4. sciacquate abbondantemente ed asciugate per bene.

L’operazione inizialmente va ripetuta almeno 2 volte ogni 15 giorni. Una volta rimosse le macchie più importanti la si può eseguire 1 volta al mese. Anche in questo caso vi raccomando l’uso della Spugna per fragranite – Franke per ottenere risultati migliori.

In questa info-grafica un riepilogo delle operazioni da compiere:

 

Eliminazione di bruciature e macchie nel lavello in Fragranite.

 

  • Le macchie di cibi o liquidi coloranti, possono essere rimosse immediatamente con acqua molto calda e un po’ di detersivo per i piatti;
  • le macchie d’inchiostro vanno subito eliminate utilizzando un panno imbevuto con poco alcol;
  • macchie ostinate, striature causate dallo sfregamento di pentole o posate, abrasioniscalfitture superficiali e bruciature possono essere eliminate agevolmente, come potete vedere nel video a fianco, usando il pratico kit della Franke comprendente una spugnetta ed un flacone di pasta idonea, il cui utilizzo è specifico per i materiali compositi e per rinnovare e pulire le superfici in acciaio inox.

Ricordate: per impedire la formazione di ostinate macchie nel lavello in Fragranite, bisogna fare periodicamente la sua corretta igienizzazione e manutenzione, ma soprattutto conoscere le cose che vanno evitate. Visto che esse costituiscono la prima forma di prevenzione vi consiglio di leggerle con attenzione questo articolo a riguardo.


Aggiustare un lavello in fragranite spaccato.

 

Come riparare un lavello in fragranite.

In questo video la riparazione di una crepa verificatasi accidentalmente su un lavello in fragranite.

Sembra molto semplice da fare, l’intervento richiede semplicemente l’uso di stucco al poliestere.

Sono consigliati questi prodotti:

 

Domande riguardo questo argomento? Formulate la vostra domanda nei commenti, risponderò al vostro quesito in brevissimo tempo.

Protected by Copyscape
Tutte le immagini di questo articolo, se non diversamente specificato, sono tratte da Pinterest.