Lavanderia – suggerimenti e idee.

Lavanderia – suggerimenti e idee.
4.7 (93.33%) 6 votes

La lavanderia svolge un ruolo funzionale all’interno di ogni abitazione.

Perfetta per celare il lavoro dei panni da lavare e tutto quel che occorre per svolgerlo, se ben organizzata può essere impiegata anche come spazio per riporvi tutti i detersivi e gli elettrodomestici impiegati per la pulizia della casa. Se abbastanza spaziosa, può essere utile anche come stireria o per eseguire piccoli lavori di rammendo.

Leggete qui alcuni suggerimenti su come progettare, arredare e organizzare una lavanderia in casa anche se avete poco spazio.

Requisiti necessari per realizzare una lavanderia.

Per la sua grande utilità è raccomandato a chi si accinge a progettare la propria futura abitazione prevedere uno spazio dedicato alla lavanderia. Questo spazio all’interno dell’abitazione viene spesso sottovalutato tanto da non essere integrato all’origine della sua costruzione, ma soprattutto nei casi in cui è impossibile stendere fuori il bucato, una lavanderia organizzata con un’asciugatrice e degli stendi-biancheria per interno, risulta indispensabile.

 

Consigli.

Nel ricavare lo spazio in casa per la vostra lavanderia tenete conto che questo deve avere dei requisiti minimi fondamentali, come suggerito qui di seguito:

  • Pensate alla realizzazione della lavanderia in prossimità della cucina o del bagno per sfruttare al meglio gli impianti idrici esistenti.
  • Non trascurate la possibilità di avere in lavanderia il giusto apporto d’aria. La presenza di una finestra per una buona ventilazione dei locali è utile a scongiurare dannosi fenomeni di condensa. Arieggiare permette eliminare i vapori che si creano durante le operazioni di lavaggio e l’umidità degli abiti posti ad asciugare. La finestra è utile per ventilare i locali soprattutto nel caso di una lavanderia-stireria. In mancanza di una finestra considerate la possibilità di realizzare nella stanza delle prese d’aria di portata adeguata.
  • La dove possibile prevedere nell’immediata adiacenza un uscita verso un balcone o un terrazzo per facilitare l’asciugatura al sole del bucato.

Organizzazione degli spazi.

Arredare la lavanderia non è proprio semplicissimo soprattutto quando i metri quadri a disposizione non sono tantissimi, ma a prescindere dalla grandezza dello spazio destinato alla vostra lavanderia è indispensabile, durante la sua progettazione, tenere conto del flusso di lavoro che vi si svolge; tutto deve essere disposto in maniera che le operazioni vengano svolte in maniera agevole. Meglio se si riesce ad ottimizzare gli spazi, avendo quel che serve a portata di mano.

Indispensabili saranno dei grandi vani per accogliere le ceste necessarie per dividere per colore e temperatura di lavaggio i capi da lavare. Queste opportunamente distinte dalle ceste pulite che userete per raccogliere la biancheria una volta lavata.

Utile sarà prevedere uno spazio dove poter appendere le camicie dopo il lavaggio ed un minimo di piano di lavoro per piegare i capi lavati. Avendo a disposizione abbastanza spazio è possibile pensare ad un piano di lavoro sopra a dei mobili contenitori per la biancheria dove magari potrete inserire un lavatoio per il lavaggio a mano.

Lavanderia funzionale.

Anche se non avete le condizioni ideali per realizzare una grande lavanderia, sappiate che, anche quando ricavata da uno spazio molto ridotto, la lavanderia può essere resa molto funzionale con mobili su misura multifunzionali.

Organizzazione degli spazi.

Per organizzare e sfruttare al meglio gli spazi utili è meglio progettare una parete attrezzata che possa contenere tutto il necessario:

  • Una lavatrice prima di tutto. Questa deve essere adeguata al numero dei componenti del nucleo familiare, ma dalle dimensioni adatte allo spazio disponibile. In commercio ne esistono di ogni tipo e dimensione e per non sbagliare è bene conoscere i criteri per una sua scelta razionale.
  • Lasciugatrice è senza dubbi un elettrodomestico che può risultare fondamentale soprattutto durante la stagione invernale. Vi aiuta a risparmiare tempo quando sono necessari diversi giorni prima che il bucato sia asciutto. Ambedue elettrodomestici possono essere istallati sulla parete sovrapposti uno su l’altro, oppure, se lo spazio è davvero minimo si può scegliere una soluzione che integri le due funzioni e cioè una lavasciuga.
  • Necessari saranno degli scomparti ampi per contenere gli oggetti più ingombranti come ceste e detersivi, mentre dei comodi cassetti dovranno essere posti in basso per essere facilmente accessibili così come eventuali cesti porta-biancheria estraibili.
  • Una parte dello spazio può essere usato come ripostiglio; ad esempio un vano verticale è perfetto per tenere in ordine scopa, paletta, aspirapolvere e lava-pavimenti, ma anche per sistemarvi un’asse da stiro.
  • Sarebbe opportuno avere sufficiente spazio per compiere le operazioni di stiratura all’interno della lavanderia. Nei casi di spazi risicati valutate la possibilità d’inserire un comodo asse da stiro a scomparsa ed estraibile alla bisogna.

 

Suggerimenti per realizzare una lavanderia in poco spazio.

Oltre alle soluzioni adiacenti a bagni e cucine è bene ricordare la possibilità di ricavare una lavanderia minimale in queste condizioni:

  • integrazioni di mobili ad hoc nelle cucine componibili;
  • all’interno della zona notte in un utilissimo secondo servizio igienico;
  • trasformazione del ripostiglio in una lavanderia.

In oltre, i tanti mobili modulari che potete trovare in commercio, permettono l’organizzazione razionale di piccole lavanderie, oltre che all’interno di bagni e ripostigli, nei diversi locali di servizio della casa così come in garage, o in mansarda.

 

Suggerimenti.

Se avete poco spazio sfruttate lo spazio verticale non solo impilando lavatrice ed asciugatrice. Mettete dei ganci alle pareti dove poter sistemare e appendere quanto più possibile. Delle mensole sopra le porte e le finestre saranno utili per conservare le riserve dei detersivi fuori portata dei più piccoli.

Per creare uno spazio dove appendere delle grucce per far asciugare i capi delicati si possono impiegare dei bastoni estensibili a molla di quelli che si impiegano per le tende da doccia, da fissare tra le pareti di una nicchia della lavanderia.

Si possono anche impiegare degli stendi biancheria da muro o rimovibili. Ne esistono di vari tipi, ma quelli utili negli spazi esigui sono gli stendi biancheria a filo estraibile. In ogni caso è importante collocare lo stendi panni vicino una fonte di calore come una finestra o un termosifone.


Consigliati per voi.

Tutte le immagini di questo articolo, se non diversamente specificato, sono tratte da Pinterest.

Usate i commenti per i vostri dubbi e le vostre domande riguardo questo articolo.

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

2 commenti su “Lavanderia – suggerimenti e idee.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.