Lavori di ristrutturazione della casa: imbiancatura e nuovi infissi.

Prima o poi accade a tutti di dover affrontare la ristrutturazione della casa che abitiamo. Questo talvolta si rende necessario per combattere il suo normale deterioramento, ma è anche l’occasione per adeguarla a nuove necessità rendendola più confortevole.

Photo by Biel Morro on Unsplash

Ristrutturazione della casa: da dove cominciare?

Più o meno nuova che sia l’abitazione da ristrutturare, in genere opere di questo tipo mettono a dura prova nervi e portafogli. Le considerazioni da fare in queste occasioni sono tantissime e molte sono le variabili in gioco. Meglio non lasciarsi prendere dal panico e cercare di capire tre fattori fondamentali:

  • che risultato si vuole ottenere?
  • quali sono i lavori necessari da fare?
  • qual’è la loro effettiva entità?

Avere chiare le idee sin da subito permette di definire meglio l’aspetto costo ristrutturazione casa.

Foto di Convegni_Ancisa da Pixabay

Ristrutturazione completa.

Una volta stabilito cosa si vuole ottenere con la ristrutturazione della casa, se si vuole fare un semplice restyling oppure, ad esempio ottenere qualche stanza in più, occorre capire che tipo d’interventi sono necessari per definirne i costi.

Altra cosa importante per stabilire la modalità degli interventi è capire se questi ricadono tra quelli di manutenzione ordinaria, oppure fanno parte di quelli contemplati nelle opere di manutenzione straordinaria. A seconda di ciò occorrerà presentare una pratica edilizia al vostro Comune. In genere si tratta di una CILA, (abbreviazione di comunicazione di inizio lavori asseverata). Non solo, è importante notare come ad alcuni degli interventi possono essere applicati bonus e incentivi statali.

Foto di Free-Photos da Pixabay

Lavori impegnativi come la demolizione e la ricostruzione delle pareti, richiedono la presenza di un tecnico. Questo è il caso dei lavori di ristrutturazione completa dell’abitazione per la quale occorre definire un progetto e predisporre la pratica da presentare al Comune.

Ristrutturazione parziale.

Alcune opere minori, come la tinteggiatura delle pareti o la sostituzione dei pavimenti, non sono soggetti all’obbligatoria richiesta di permessi comunali, tanto meno richiedono la presenza di un tecnico professionista.

Rientrano in queste opere di semplice ristrutturazione parziale anche la ricollocazione di prese e interruttori di corrente, a patto che non si modifichi l’impianto elettrico esistente.

Tinteggiatura delle pareti.

Senza dubbio l’imbiancatura delle stanze è il primo intervento a cui si pensa per “rinnovare casa”. Un operazione di restyling utile per personalizzare gli ambienti, però la tinteggiatura può rendersi necessaria per sanificare gli ambienti e per proteggere gli intonaci interni ed esterni all’abitazione.

Definire il costo imbiancatura non è proprio semplicissimo. L’utilizzo di trattamenti particolari, di vernici antimuffa o di pitture foto-catalitiche, permettono una migliore conservazione delle superfici e migliori risultati estetici, ma di solito costano di più delle semplici pitture.

Foto di Thanks for your Like • donations welcome da Pixabay

Chiedere dei preventivi è assolutamente indispensabile, e se ci si riferisce all’imbiancatura degli esterni della casa è sconsigliato cimentarsi in opere fai da te. Meglio ricorrere a delle ditte specializzate che possano svolgere questo lavoro in modo professionale e in sicurezza.

Ristrutturazione della casa, migliorare il comfort dell’abitazione.

Rendere una casa più moderna non significa semplicemente arredarla con uno stile più contemporaneo, ma anche prevedere in occasione di una ristrutturazione delle soluzioni più in linea con la vita e le necessità odierne.

Isolamento termico e acustico.

L’insonorizzazione e l’isolamento termico dell’abitazione sono decisivi per avere maggior comfort degli ambienti domestici. Fondamentale l’isolamento termico per non disperdere calore nei mesi freddi e non patire il caldo d’estate.

Per migliorare questo aspetto può essere necessario installare delle nuove finestre con maggiore potere isolante, oppure realizzare un cappotto termico su tetti e pareti della casa.

Controllare che gli infissi siano adeguati a svolgere questo compito è fondamentale, e nel metterli a posto, non è escluso che potrebbe essere necessaria la loro sostituzione. Di conseguenza sarà opportuno aggiungere alla lista dei costi della ristrutturazione anche la voce: “prezzi infissi”.

Interventi di demolizione e muratura.

L’abitazione contemporanea è caratterizzata da ambienti ben proporzionati senza spazi superflui. Questi i miei consigli per ottenere una casa più confortevole e moderna.

  • Eliminate i corridoi e i disimpegni, riducete al minimo gli spazi di passaggio.
  • Abbattete ed eliminate qualche parete di troppo per creare degli open space per far sembrare la casa più grande e spaziosa. Un’ampia zona giorno può contenere insieme la cucina, il soggiorno e la zona pranzo.
  • La demolizione e ricostruzione dei tramezzi per ridefinire gli spazi, seppur comporta una spesa in più, comporta dei vantaggi nella realizzazione di un bagno o una stanza in più. A proposito dei servizi igienici ricordate: meglio piccoli e più di uno!
far-sembrare-una-casa-piccola-più-grande-002

Altri consigli.

  • Realizzate una separazione netta tra la zona giorno e la zona notte ricreando per questa ambienti riservati e silenziosi.
  • Ottimizzate gli spazi ricavando da spazi di risulta ripostigli e armadi a muro e laddove la casa ha dei soffitti molto alti, realizzate dei soppalchi. È la soluzione più economica per ampliare le superfici di casa.

Detrazioni fiscali per la ristrutturazione della casa.

Un aspetto assolutamente importante, oltre quello di analizzare con attenzione i costi della ristrutturazione della casa è quello di vedere come è possibile risparmiare grazie alle detrazioni fiscali previste nel bonus casa prorogato fino a Dicembre 2019.

Photo by mike nguyen on Unsplash

Tipi d’interventi detraibili.

  • installazione di ascensori e scale di sicurezza;
  • rifacimento o costruzione di scale interne;
  • realizzazione e miglioramento di servizi igienici;
  • demolizione e ricostruzione dei muri interni;
  • sostituzione degli infissi esterni, serramenti o persiane con serrande, con altri di materiale o tipologia diversa;
  • sostituzione dell’impianto elettrico o sua integrazione per la messa a norma;
  • sostituzione o riparazione dell’impianto idraulico con apporto d’innovazioni al preesistente;
  • installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria;
  • sostituzione della caldaia esistente o la sua riparazione con apporto d’innovazioni;
  • interventi di riqualificazione energetica eseguiti sull’involucro dell’edificio, quindi su tutte le strutture opache orizzontali o verticali, pavimenti e pareti, nonché le finestre comprensive di infissi.

DMCA.com Protection StatusTesto di proprietà dell'autore. Tutte le immagini presenti in questo post, se non diversamente specificato, provengono dai siti pixabay.com unsplash.comoppure si tratta di immagini prelevate da PinterestNel caso in cui la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatelo ed essi saranno immediatamente rimossi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: