Le migliori sedie per cucina.

Le migliori sedie per cucina.
4 (80%) 1 vote
Free-Photos / Pixabay

Le migliori sedie per cucina, sono certo quelle di design, ma queste devono essere soprattutto comode e non troppo ingombranti se disposte intorno ad un tavolo. Colorate o sobrie, in metallo o in plastica, ne esistono per tutti i gusti. Le più trendy riescono ad esaudire ogni desiderio e gusto personale.

Scegliere le migliori sedie per la cucina.

Quando si è alla ricerca di un complemento d’arredo come la sedia per la cucina ci si imbatte in una scelta indubbiamente difficile, più di quanto non si pensi. Bisogna scegliere con attenzione perché le sedie siano veramente pratiche e confortevoli, ma anche che ben si adattino all’arredamento della stanza.

In questo articolo vi propongo una selezione di quelle che ritengo tra le migliori sedie per cucina in base al loro design, comodità e praticità. Si tratta di sedute ideali per la cucina, molte delle quali sono prodotte da aziende che utilizzano materiali riciclabili alla fine del ciclo vitale e lavorazioni rispettose dell’ambiente.

Sedie impilabili e salvaspazio.

Una caratteristica sempre più richiesta per la sedia da cucina è quella di essere poco ingombrante per poter stare agevolmente intorno a piccoli tavoli di cucine minime, o per poter offrire il maggior numero di posti a sedere quando impiegata a complemento di tavoli allungabili. Poco ingombranti sì, ma anche che offrano la possibilità di essere impilabili per essere conservate in ripostigli o cantine senza occupare molto spazio.

Sedia Masters.

La prima sedia impilabile salvaspazio che vi presento è la sedia Masters disegnata da Philippe Starck in collaborazione con Eugeni Quitllet per il produttore italiano Kartell.

Nato nel 2010, questo modello particolare e originale, come tutta la produzione Kartell, è realizzato in polipropilene, materiale che rende la sedia Masters idonea sia per ambienti interni che esterni.

La sedia è caratterizzata dal particolare design dello schienale fatto di curve intrecciate e dalla seduta particolarmente confortevole. Questo ne fa un complemento ideale per il tavolo da pranzo.

Dimensioni: 57 cm x 84 cm x 47 cm

Confezione da 2 pezzi.

Sedia PIP-e.

Anche la sedia PIP-e, sempre del designer Philippe Starck e prodotta da Driadeè di tipo impilabile.

Questa seduta semplice, disponibile in diversi colori, è realizzata in resistente polipropilene e quindi è adatta anche per l’uso all’esterno.

Dimensioni: 52.5 cm x 83 cm x 44 cm. Esiste anche in versione con braccioli.

Sedie combinabili.

Nella scelta della sedia incide tantissimo il gusto personale e quando questo riguarda i diversi componenti della famiglia le cose si complicano ulteriormente. Per fortuna le aziende produttrici hanno nei loro cataloghi diversi modelli combinabili a seconda dei gusti e degli accostamenti. Se vi piace la forma di una sedia, ma non la sua finitura, o piuttosto la forma delle gambe, oggi non è difficile con questi prodotti “trasformisti” poter accontentare ogni tipo di esigenza.

Sedia Academy.

È il caso della sedia da cucina Academy di Connubia, il marchio creato nel 2016 da Calligaris, leader storico del settore. La seduta monoscocca è in polipropilene stampata in co-iniezione, con il 35% di materiale riciclato. Questa è disponibile nei colori grigio, bianco ottico, sky blue, nocciola, tortora, rosso e senape, tutti a finitura opaca.

I colori a disposizione delle sedute e la disponibilità di ben 3 diverse versioni di struttura (legno o metallo colorato danno luogo a diverse combinazioni per poter integrare facilmente questa sedia, dalla comodità di una poltroncina, in diversi ambienti.

Dimensioni: 44,5 cm x 51 cm x 83 cm. È venduta in confezioni di due pezzi.

Sedie Air e Air High.

Sempre a marchio Connubia, sono le sedie trasformiste, Air e Air High (Design Archirivolto / S.T.C). Queste sono disponibili in due tipologie di basi sedia e una versione sgabello. In oltre è offerta la possibilità di avere uno schienale alto e una versione con braccioli e base con ruote per l’uso in ufficio.

La cura progettuale delle linee rende confortevole ed ergonomica questa seduta che offre un’ottimale postura nell’utilizzo quotidiano.

Il sedile e lo schienale sono realizzati in Net, una rete in materiale sintetico lavabile e traspirante. La struttura è disponibile in metallo cromato o in acciaio satinato.

Lo sgabello CS/57 Air High in particolare è perfetto sia per la cucina che per la sala da pranzo. Resistente, leggero e maneggevole rende questi ambienti davvero unici.

Vista la sua comodità lo sgabello è consigliato non solo per l’ambiente casa ma anche per bar e ristoranti!

Sedie pieghevoli.

Una tipologia di sedie molto utile se è vostra abitudine ricevere molti ospiti in casa, oppure se gli spazi della vostra cucina sono davvero limitati è senza dubbio la sedia pieghevole. Pratiche nell’uso, una volta utilizzate possono essere riposte dentro gli armadi o i ripostigli impegnando uno spazio piccolissimo.

Sedia Skip

La sedia Skip di Connubia by Calligaris ha la particolarità di avere un ingombro davvero minimo. Infatti la sedia una volta chiusa ha uno spessore di 5 cm. Questo grazie al suo design minimale dalle linee essenziali.

La struttura anteriore e la seduta sono realizzate in legno di faggio, mentre la struttura posteriore è in alluminio satinato.

Quando è aperta, la sedia misura  47 cm x 51 cm x 80 cm Dimensioni queste che ben si prestano nelle cucine dagli spazi ridotti.

Ideale per chi cerca una soluzione pratica. La sedia risulta molto maneggevole grazie ai suoi 5,2 Kg di peso.

Disponibile in cinque colorazioni, bianco ottico opaco, wengè, grafite, tortora opaco e noce, la sedia viene normalmente venduta in confezioni da due. A parte è possibile acquistare un gancio a muro abbinato che può contenere fino a 4 sedie.

Sedia Gill.

Dal design originale, curato da Erresse Studio, la sedia pieghevole Gill ha la particolarità di poter essere impiegata in esterni.

Prodotta da Ingenia Bontempi, la sedia Gill è realizzata interamente in polipropilene. La sua struttura è leggera e forte allo stesso tempo. Una seduta che non teme graffi, abrasioni e l’usura in generale, tanto che  può stare tranquillamente negli spazi esterni dell’abitazione.

Funzionale, comoda, leggera e molto robusta, la sedia una volta chiusa ha un ingombro piccolissimo. Aperta le sue dimensioni 47 cm x 52 cm x 84 cm sono utili in spazi ridotti.

Acquistabile in confezioni da due pezzi, la sedia pieghevole Gill è disponibile in quattro colorazioni: bianco, sabbia, antracite e celeste.

A parte, dello stesso produttore, è possibile acquistare un carrello che riesce a contenere fino a sei sedie, oppure dei ganci a muro che arrivano a contenere tre sedie.


Altri prodotti consigliati.

Tutte le immagini di questo articolo, se non diversamente specificato, sono tratte da Pinterest.

Usate i commenti per i vostri dubbi e le vostre domande riguardo questo articolo.

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.