Percezione dello spazio.

Percezione dello spazio.
3 (60%) 2 votes
percezione-dello-spazio
cocoparisienne / Pixabay

Lo spazio percepito è cosa ben diversa dallo spazio fisico, dallo spazio misurato e misurabile. Avendo una forte relazione con l’organizzazione degli spazi, lo spazio percepito ha particolare rilevanza nella progettazione e nella decorazione d’interni.

Quello che “guardiamo” attraverso i nostri occhi, viene rielaborato dal nostro cervello che riordina il tutto in una “vista percettiva”. Le immagini che il cervello elabora restituiscono specifiche sensazioni a seconda di ciò che stiamo guardando. Alcuni esempi pratici possono chiarire meglio il concetto di percezione dello spazio:

  • guardare verso il basso da un altezza rilevante, un terrazzo ad esempio, produce una sensazione di insicurezza, poiché tutto appare più alto di quanto non sia nella realtà, al contrario;
  • se si guarda un oggetto dal basso verso l’alto, l’impressione che si riceve è che l’oggetto osservato sia più basso di quanto in realtà non sia, questa visione genera una sensazione di sicurezza.

far-sembrare-una-casa-piccola-più-grande-002Quando i metri quadri a disposizioni sono pochi, per avere la sensazione di spazi più ampi di quelli che fisicamente delimitano e dividono l’abitazione, si può abbattere qualche tramezzo di troppo e ricorrere ad alcuni piccoli trucchi per ingannare la percezione dello spazio. In ogni caso, indipendentemente dalle dimensioni delle stanze, cercare di realizzare delle vedute ampie con una giusta disposizione degli arredi nella stanza è fondamentale.

Percezione dello spazio e punti di vista principali.

percezione-dello-spazioEntrando in una stanza quello che l’occhio riesce a cogliere istantaneamente è ciò che poi alla fine restituisce sensazioni più o meno piacevoli. È questa la ragione per cui all’ingresso di una abitazione o di una stanza occorre avere una visuale perfetta.

Questa perfezione è facile da ottenere, basta evitare di posizionare in prossimità dell’ingresso delle “barriere visive”, come potrebbero essere il fianco di una parete attrezzata in soggiorno, oppure il fianco di un armadio in camera da letto, così come ingombranti frigoriferi che ostruiscono la vista entrando in cucina. Sono tutti degli ostacoli visivi che occultano o disturbano una percezione dello spazio ordinata.

Percezione dello spazio e punti focali.

La prima impressione che si riceve entrando in un ambiente condizionerà la nostra esperienza in quello spazio, quindi è preferibile sistemare le cose più interessanti in modo che si vedano subito, anche se quello che può essere colto nell’ambiente camminando, vivendolo, usandolo, non è certamente da trascurare.

percezione-dello-spazioNell’esercizio della costruzione di prospettive ideali per realizzare una percezione dello spazio ordinata, alcuni elementi di arredo o particolari architettonici, possono giocare ruoli fondamentali per la loro eccezionalità, sono quelli che vengono comunemente definiti “punti focali”. In essi viene catturata l’attenzione dell’osservatore enfatizzandone la loro presenza attraverso la valorizzazione con diversi espedienti: decorazioni, finiture, luci di effetto ecc…

Il punto focale di una stanza costituisce il fulcro intorno al quale si condensa la percezione spaziale dell’ambiente. L’intera stanza, accessori e mobili, verranno organizzati intorno ad esso.

Sia che si tratti di un camino, o di un pezzo d’antiquariato, il punto focale di una stanza dovrà essere collocato in una posizione preminente. Il punto focale deve poter essere colto bene da qualunque punto di vista.

Per la sua natura eccezionale, l’elemento focale dovrà assumere un ruolo da “protagonista” nell’arredamento della stanza, mentre il resto avrà un ruolo “complementare”. Cioè  il resto dell’arredamento, senza essere dissonante con il resto, non dovrà emergere particolarmente rispetto al punto focale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tutte le immagini di questo articolo, se non diversamente specificato, sono tratte da Pinterest.