Pulire il materasso.

Pulire il materasso.
5 (100%) 2 votes

Considerato che trascorriamo buona parte della nostra vita dormendo, è assolutamente fondamentale per la nostra salute eseguire una periodica e accurata pulizia del materasso. Per farlo è bene attenersi a delle semplici regole per una corretta igienizzazione.

Pulizia-del-materasso-00111

 


REGOLA UNO.

Procuratevi un buon coprimaterasso per evitare che il materasso si sporchi. È più facile lavare in lavatrice un coprimaterasso anziché cercare di pulire il materasso stesso.



REGOLA DUE.

manutenzione-materassiPer evitare la formazione di muffa, dannosissima per la salute, fate arieggiare il materasso quotidianamente e giratelo almeno una volta al mese per arieggiare entrambi i lati.

L’ideale sarebbe poterlo esporre ai raggi solari per qualche ora.

Ricordatevi di ruotate testa e piedi il materasso, ad ogni cambio di stagione.


REGOLA TRE.

941338_635385744504525820_Isola_Ecologica_767x378

Sostituite il materasso ogni dieci anni, oppure quando questo è ridotto in pessime condizioni igieniche a causa della presenza di muffe e macchie organiche.

Ricordate: la corretta dismissione del materasso deve avvenire attraverso le isole ecologiche per il riciclo dei materiali da parte degli operatori del settore.


REGOLA QUATTRO.

550px-Clean-a-Mattress-Step-2E’ opportuno igienizzare il materasso almeno ogni 5- 6 mesi. Se siete vittima di allergie, l’igienizzazione deve essere fatta con maggiore frequenza.

Di seguito sono spiegate le azioni necessarie per aver un materasso ben pulito e perfettamente igienizzato.

 

Eliminare la polvere.

Esponete il materasso all’aria aperta e ai raggi solari per almeno un paio di ore e percuotete energicamente con un battipanni entrambi i lati, per espellere la polvere intrappolata nelle sue fibre.

Dopo l’esposizione all’aria, passate l‘aspirapolvere sulle superfici del materasso, insistendo maggiormente dove solitamente si annida la polvere e cioè negli angoli e lungo le cuciture.

Potete ottenere ottimi risultati usando un battimaterasso elettrico che combina le azioni di battere e aspirare in uno strumento maneggevole. Ciò consente di velocizzare le operazioni a chi non ha molto tempo pur garantendo uguale efficacia.

 

Igienizzare il materasso.

Per meglio eliminare eventuali batteri, potete trattare entrambi i lati del materasso con una macchina pulitrice a vapore.

Se non possedete una pulitrice a vapore, strofinate energicamente le superfici con un panno imbevuto di acqua e detergente agli enzimi per tessuti. Si tratta di prodotti idonei per pulire superfici che stanno a contatto con la pelle totalmente anallergici, come quelli dell’americana The Laundress, forse tra i migliori in commercio.

Pulizia-del-materasso-003

Rimuovete eventuali macchie e muffe presenti sul materasso. Per sapere come meglio intervenire su macchie organiche e muffa vi consiglio di leggere l’articolo “Eliminare macchie e muffa dal materasso.”

Dopo il lavaggio lasciate asciugare il materasso al sole e spruzzate sul materasso uno spray anti-acari di buona qualità.

Assicuratevi che il materasso sia completamente asciutto prima di rifare il letto, per evitare la formazione di muffe e funghi. Vi ricordo che potrebbe essere necessario anche un giorno intero per far asciugare bene il materasso.


Prodotti consigliati

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Protected by Copyscape
Tutte le immagini di questo articolo, se non diversamente specificato, sono tratte da Pinterest.