Quanti stili può avere una veranda?

A livello strutturale una veranda può essere realizzata in diversi materiali, dal legno, all’alluminio, per finire con il PVC e il ferro, con parti in vetro che possono estendersi pure alla copertura o limitarsi alle parti verticali. I costi ovviamente differiscono a seconda della soluzione scelta, questa determinata anche dallo stile che si vuole realizzare. Sappiate che una veranda è uno spazio aggiuntivo che può essere caratterizzato con lo stile che più ci aggrada, sempre in armonia con gli arredi dell’interno.

Foto di StockSnap da Pixabay

Veranda in stile provenzale.

Se ad esempio si è realizzata una veranda in legno e vetro uno dei modi più efficaci per definirla è adottare uno stile provenzale, con arredi, anch’essi, in legno o in ferro battuto, e complementi dalle tinte pastello (giallo, albicocca, glicine, verde, blu, celeste, rosa, lilla, bianco).

veranda provnzale

Nella foto sopra un esempio di veranda aperta in stile provenzale allestita con un tavolo da caffè e delle sedie in ferro battuto, ingentilite da cuscini colorati, da tazze e teiera nelle nuance dei rosa e del lavanda e da un’immancabile centrotavola floreale.

Ricordate che anche i mobili dove riporre gli attrezzi da giardinaggio o le stoviglie vanno scelti dello stesso mood. Un’antica madia o anche una dispensa in vetro recuperata dalla casa della nonna saranno perfette.

Guardate, ad esempio, la foggia dei mobili collocati nella veranda di questa foto! Vasi in latta o terracotta, candele e lanterne, piatti decorati, e leggeri tendaggi in cotone o in lino, a tinta unita o con decori floreali, fanno il resto.

Veranda in stile shabby chic.

Molto simile a quelle in stile provenzale, anche la veranda shabby chic è definita dalla presenza di panche, tende, lanterne, cuscini e fiori, e da complementi che magari in casa non si ha dove metterli. Una romantica sedia a dondolo, ad esempio, è utile per cullarsi nei momenti di relax!

veranda shabby

Nell’esempio della foto che segue la veranda è stata sfruttata per realizzare una seconda zona pranzo a contatto con la natura. Pure questa in stile rigorosamente shabby, com’è possibile notare dall’essenzialità degli arredi e dall’aspetto vissuto delle sedie.

Veranda in stile rustico.

La riscoperta delle tradizioni che domina le più recenti tendenze dell’interior design si concretizza nel recupero dei materiali di una volta. La pietra e il legno non a caso dominano la stupenda veranda dell’immagine in basso. Le travi in legno sbiancato che campeggiano su tutta la copertura e su parte delle pareti perimetrali sono accostate al rivestimento in pietra chiara dell’estensione di questo spazio annesso alla casa. La veranda è in questo caso adoperata come zona living, come dimostrano l’imponente camino in pietra, il grande tavolo con sedie e madia e il divano in rattan bianco. Le tonalità del legno degli arredi richiama quella della soffittatura.

Questa veranda rustica è esaltata ulteriormente dalle grandi finestre in legno, ma di un’essenza più scura rispetto al resto (che quindi fungono anche da elemento di leggero distacco), e dalla cornice in rami del grande specchio che sovrasta il camino.

veranda rustico

L’ensemble trasmette un fascino a dir poco unico!

Le stesse caratteristiche dell’esempio appena visto, ricorrono anche nella veranda rustica in pietra e legno della foto qui in basso. Un grande camino, elementi lignei su soffitto e parte delle pareti laterali, ampie vetrate.

In questo esempio i contrasti risultano leggermente più marcati, sia perché i legni adoperati sono più scuri sia perché sono stati adottati dei tessili, come i tappeti, che inseriscono altre nuance, tra cui i verdi.

Veranda stile inglese.

Quando si parla di una struttura che rispecchia questo stile ci si riferisce, giocoforza, ad una costruzione in ferro e vetro, leggera, ariosa, elegantissima. Proprio come quelle che caratterizzavano gli innumerevoli giardini pubblici e privati del periodo a cavallo tra l’800 e il ‘900. Queste, come quelle di una volta, possono essere realizzate in totale isolamento (padiglioni), oppure sorgere adiacenti all’abitazione, a piano terra, come su un balcone sufficientemente grande.

La foggia tipica della veranda all’inglese è quella tipica dello Stile Vittoriano: in ferro o legno di colore bianco, o verde, sebbene sia possibile utilizzare anche altri colori.

La sagoma può spaziare dalla rigorosa forma rettangolare, ricca di angoli e spigoli, alla forma addolcita dei vetri curvati. Questi resi possibili dai moderni metodi costruttivi che propongono intelaiature tondeggianti di grande effetto.

Gli alzati possono proporre anche soluzioni scalari attraverso la creazione di più livelli. In aggetto o rientranti, culminanti in lanterne dal sapore rinascimentale poste a coronamento della struttura.

Verande di lusso.

Ampie finestre, stile vagamente rococò, lampade e vasi di pregio, gabbie e soprattutto uno splendido pavimento in marmo venato color antracite; il tutto reso meno austero dalla presenza delle piante: un’eleganza intramontabile.

Verande in stile moderno.

Chiudono questa rassegna sullo stile delle verande due esempi di verande moderne. In queste è possibile puntare su ambienti dal design industriale, con materiali nuovi rispetto a quelli citati fin qui.

Nel primo esempio acciaio tipo corten, cotto non trattato, legno dal disegno geometrico, e complementi di arredo diventati iconici come le Lounge Chair di celebri design.

Nella seconda foto la realizzazione moderna si discosta dallo stile industriale, puntando sul colore bianco degli arredi. L’illuminazione è realizzata con strisce di Led incassate nel cartongesso e le vetrate sono a tutt’altezza senza partizioni orizzontali.

Una successione di elementi verticali ravvicinati garantiscono la privacy di tutti i fortunati che possono godere di questa veranda.

4.0
01

DMCA.com Protection StatusTesto di proprietà dell'autore. Tutte le immagini presenti in questo post, se non diversamente specificato, provengono dai siti pixabay.com unsplash.comoppure si tratta di immagini prelevate da PinterestNel caso in cui la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatelo ed essi saranno immediatamente rimossi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: