Serie 7 modello 3107 di A. Jacobsen.

Serie 7 modello 3107 di A. Jacobsen.
5 (100%) 1 vote

sedia-modello-3107Best seller della casa danese Fritz Hansen, la sedia modello 3107, disegnata da Arne Jacobsen nel 1955, è divenuta nel tempo anch’essa uno degli oggetti più noti della storia del design. Vera e propria icona del design nordico, questa sedia deve la sua fama alla forma organica ed ergonomica della seduta, ottenuta grazie al perfezionamento della tecnica di laminazione dei legni compensati.

Serie 7 modello 3107 (1955)

sedia-modello-3107

  • Produttore: Fritz Hansen.
  • Design: Arne Jacobsen.
  • Dimensioni: 50 x 52 x 78 cm

La sedia modello 3107, facente parte della nota Serie 7, grazie alla sua raffinata semplicità formale consente un’ampia gamma di applicazioni: perfetta per l’arredamento in stile nordico, vede la sua collocazione ideale in cucina come in sala da pranzo, ma può essere utilizzata anche nelle sale conferenze e negli ambienti di lavoro.

Con la sedia modello 3107, la tecnica di laminazione dei legni, sviluppata a partire dagli anni ’30 da Søren C. Hansen, nipote del capostipite dell’omonima ditta danese Fritz Hansen, raggiunge una perfezione tecnica mai vista prima. Questa complessa lavorazione che consente di piegare il compensato in due dimensioni, permette di ottenere una scocca continua e perfettamente sagomata in una forma accogliente per il corpo umano.

Jacobsen, si ispira al lavoro di Charles Eames per realizzare una sedia leggera e impilabile, formata da una seduta in multistrati modellato, montata su telaio di quattro gambe in tubolare metallico.

sedia-modello-3107

Questa sua ricerca formale era già evidente sulla Ant Chair (sedia formica) del 1952, di cui il modello 3107 è un evoluzione. Più robusta questa volta e stabile, con quattro gambe anziché le tre della sedia formica.

A destra la sedia 3100, nota anche come Ant Chair, chiamata cosi in quanto riprende le forme del corpo di una formica.

sedia-modello-3107

La forma femminile del design ben proporzionato è caratterizzato dal “vitino di vespa”, forma in voga negli anni Cinquanta. Fu una scelta di successo visto che ancora oggi questa rimane la sedia più venduta del catalogo Fritz Hansen. Un oggetto cult, il cui prototipo è esposto al MoMA di New York.

A favorire la popolarità di questo oggetto, testimoniato dal continuo proliferare di copie e di imitazioni, fu la famosa fotografia che Lewis Morley scatto alla modella Christine Keelerin, la cui relazione con il ministro del governo britannico John Profumo fece scalpore.

In questa foto dei primi anni Sessanta, la sedia copre maliziosamente la nudità della modella, evocandone la sinuosità del suo corpo. Da notare che sul set fu utilizzata una delle tante copie prodotte già allora senza licenza.

Colori e combinazioni possibili.

sedia-modello-3107Leggera e impilabile, la sedia modello 3107 è disponibile nelle versioni con o senza braccioli, entrambi disponibili in una amplissima gamma di finiture. Si spazia a dai diversi toni ed essenze in legno naturale, alle laccature in centinaia di colori e alle versioni imbottite, parzialmente o totalmente, rivestite in pelle e in tessuto. Non manca davvero nulla.

La base in metallo è disponibile con finitura cromata, o cromo-satinata, in tre diverse altezze, con o senza ruote.

La sedia negli anni è stata elaborata in infinite varianti, ed è ancora oggi una delle sedie più utili proprio per la sua adattabilità a contesti ed esigenze diverse. Pensate, viene prodotta perfino una versione per bambini disponibile in vari colori.

 


In vendita su Amazon.

Tutte le immagini di questo articolo, se non diversamente specificato, sono tratte da Pinterest.

Usate i commenti per i vostri dubbi e le vostre domande riguardo questo articolo.

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.