Tavoli e consolle, quali le migliori soluzioni?

Tavoli e consolle sono elementi d’arredo imprescindibili in qualsiasi ambiente casalingo. Insieme al letto sono arredi essenziali per l’abitazione, altrettanto lo sono le sedie che di norma lo accompagnano. In genere, con adeguato spazio a disposizione, si possiedono in casa almeno un paio di tavoli con relative sedie. Uno in cucina, utile anche come piano di lavoro supplementare, oltre che per il consumo di pasti giornalieri, l’altro, magari importante, fa bella presenza nella zona pranzo.

tavoli e consolle

Però è sempre più frequente che per carenza di spazio si debba optare per un solo tavolo e spesso nemmeno troppo grande. Soprattutto nei monolocali sono necessarie delle soluzioni che hanno un ingombro ridotto, ma che all’occorrenza possono ampliarsi per accogliere un numero di persone più ampio possibile.

Per soddisfare tutte queste esigenze la tipologia di arredi di questo tipo si è allargata. I produttori di arredamento sempre più puntano verso soluzioni salvaspazio anche per quanto concerne tavoli e consolle allungabili in modo efficiente.

Tavoli e consolle – criteri per la scelta.

Il tavolo pur essendo un elemento d’arredo essenziale, composto da un piano e quattro gambe, è un arredamento fondamentale nella vita di tutti i giorni. Intorno ad esso ci si riunisce per consumare i pasti e non a caso la sua collocazione è in sala da pranzo o in cucina.

Lineare o importante che sia le dimensioni e il design del tavolo, così come i materiali con cui è fatto, cambiano a seconda delle esigenze pratiche ed estetiche di ognuno.

Forma del tavolo.

Quando si desidera acquistare un tavolo per la propria casa, ognuno di noi cerca il modello perfetto per le proprie necessità, a cominciare già dalle sue dimensioni e dalla sua forma. A proposito di forma, tenete conto che tavoli rotondi o quadrati vanno bene solo se l’ambiente dove dovete inserire il tavolo ha una forma regolare.

Invece, se il vostro è uno spazio stretto e lungo, va da se che bisogna orientarsi verso i tavoli rettangolari, ma anche quelli di forma ovale, più o meno allungata, possono essere delle soluzioni interessanti.

Dimensioni e funzionalità.

Altra discriminante per la scelta, è il numero di persone che si vogliono accogliere al tavolo e se lo spazio a disposizione è troppo piccolo per la capienza desiderata non rimane altro che ricorrere a tavoli e consolle allungabili.

Dimensioni e prezzo di queste tipologie variano a seconda della loro grandezza una volta aperti. A comportare grandi differenze di prezzo è in genere il meccanismo che li correda per consentire di aprirli e richiuderli. Maggiore è la sua qualità, maggiore sarà il prezzo del tavolo. Devo dire che in questi casi scegliere tavoli e consolle con soluzioni di apertura affidabili e durevoli nel tempo è fondamentale. Questo è determinante, soprattutto, se il tavolo è destinato ad un uso molto frequente in versione allungata.

Design.

In ultimo, ad influenzare la nostra scelta concorre di certo il suo aspetto. Se praticità e funzionalità sono fondamentali, altrettanto importante è soddisfare il proprio gusto e lo stile che abbiamo in mente. Dopotutto, anche l’occhio vuole la sua parte!

I modelli vanno da quelli minimali con quattro gambe semplici, fino a quelli più importanti, magari sostenuti da un unico sostegno centrale caratterizzante al punto da rendere il tavolo un’opera scultorea.

Tavoli e consolle trasformabili e salvaspazio.

Per sopperire alla penuria di metri quadri delle moderne abitazioni, designer e produttori di arredamento hanno sviluppato soluzioni di tavoli e consolle di ridotte dimensioni e trasformabili.

Queste soluzioni salvaspazio permettono con ingombri minimi di poter godere della massima fruibilità degli spazi. Spesso si tratta di arredi studiati così bene che non si dovrà rinunciare a nulla, nemmeno sotto il profilo estetico.

Nella norma un tavolo allungabile raddoppia il numero di posti disponibili semplicemente raddoppiando le sue dimensioni una volta aperto. Così un tavolo da 4 posti può arrivare ad ospitare 8 persone, o anche più a seconda delle soluzioni adottate. Una vera rivoluzione sono le consolle allungabili, indispensabili per chi abita case davvero piccole.

Ovviamente, per scegliere un tavolo o una consolle particolarmente estensibile, bisogna tener conto dell’ingombro di questi in versione tutta aperta. L’acquisto si potrebbe rivelare inutile se, ad esempio, non abbiamo a disposizione i 3 metri raggiunti dall’arredo una volta aperto.

Altra cosa a cui prestare attenzione è la fluidità del meccanismo e la sua efficacia, nonché la sua robustezza. Il tavolo deve aprirsi e chiudersi facilmente e soprattutto, sia chiuso che aperto, dovrà essere stabile e solido.

DMCA.com Protection StatusTesto di proprietà dell'autore. Tutte le immagini presenti in questo post, se non diversamente specificato, provengono dai siti pixabay.com unsplash.comoppure si tratta di immagini prelevate da PinterestNel caso in cui la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatelo ed essi saranno immediatamente rimossi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: