Una casa Shabby Chic

Una casa Shabby Chic
4.8 (95%) 4 votes
casa-shabby-chic
witwiccan / Pixabay

La casa Shabby Chic è una casa dai colori chiari e luminosi, romantica e retrò. Una casa tutta da vivere, un laboratorio sempre aperto, dove si esercita passione e amore, dove ogni ricordo prende vita in mobili riciclati e accessori del tempo antico.

Per arredare una casa Shabby Chic sono necessarie misura e buongusto. Il decorativismo tipico dello stile Shabby può prendere facilmente la mano e farci scadere in eccessi.

Se preferite interni minimali, superfici lisce e nette, certamente questo stile non fa per voi, se invece amate il romanticismo, i consigli che trovate in questa pagina vi permetteranno di arredare la vostra casa Shabby Chic facilmente e senza nemmeno spendere tanto.

Mobili adatti per la casa Shabby Chic.

casa-shabby-chicNella casa Shabby Chic sono assolutamente vietati i mobili dal design minimale di linea moderna con finiture impeccabili. Al contrario, vanno bene invece mobili di epoche passate, le cui finiture imperfette mostrano i segni del tempo. Sono mobili in legno opaco, grezzo o decapato, adatti a conferire una rassicurante aria vissuta.

Dei mobili in stile Provenzale sono validi per conferire particolare eleganza agli interni.

Arredamento fai da te.

Lo stile Shabby Chic è perfetto per arredare casa mettendosi alla prova con dei lavori fai da te. Potrete trasformare, con un minimo di manualità e le giuste indicazioni, ogni sorta di vecchio arredo e accessorio, come poltrone, cornici, mensole, vasi, tavoli, sedie, in bellissimi pezzi d’arredamento per la vostra casa Shabby Chic.

casa-shabby-chic

Gli accessori giusti.

Lo stile Shabby Chic si contraddistingue per l’attenzione all’abbinamento degli accessori. Vecchie ceste in vimini, meglio se un po’ scolorite, oggetti in latta, o altri contenitori vintage, specchi anneriti dal tempo ecc…, sono oggetti la cui presenza è sempre abbondante, quasi eccessiva, così come i merletti e i fiori, sia freschi che secchi.

casa-shabby-chic

Colori e materiali.

Il colore predominante degli ambienti Shabby è naturalmente il bianco in tutte le sue tonalità, anche quelle più naturali e “terrose”. Tonalità che possono essere accostate a colori neutri dal grigio al crema, dal bianco al tortora, ma anche a tinte smorzate come il verde salvia e il lavanda.

Per conferire maggiore carattere all’ambiente le pareti a righe, sia orizzontali che verticali, sono perfette.

I colori tenui dello stile Shabby bene si abbinano ai materiali naturali come il legno, i tessuti naturali di lino, o canapa, e i pavimenti in pietra, o in cotto naturale.

La cucina Shabby.

La cucina di una casa concepita come un nido romantico e accogliente, rappresenta il suo cuore, il luogo dove dispensare amore per la famiglia attraverso la preparazione di gustosi manicaretti.

Tutto deve contribuire ad un’atmosfera romantica e familiare: mazzetti di erbe aromatiche, vecchi attrezzi di cucina che decorano le pareti, cesti colmi di primizie appena colte sopra i tavoli.

In questo contesto, i materiali con cui sarà realizzata la cucina saranno quelli della tradizione e non quelli freddi e dal design futuristico delle cucine moderne, ma tutto questo senza rinunciare alla comodità di moderni elettrodomestici e alla distribuzione funzionale degli elementi.

La sala da pranzo e il salotto Shabby.

In sala da pranzo, sull’immancabile credenza, faranno bella mostra lumi, candelabri e alzatine in porcellana.

Il tavolo shabbizzato può essere completato con delle sedie anche non coordinate. Di colore neutro o in una calda tonalità pastello le sedie saranno perfette se completate con dei coprisedie in juta.

Saranno da evitare lampadari moderni, piuttosto sceglietene del tipo a sospensione con più bracci e gocce pendenti in vetro, oppure  in ferro battuto e porcellana.

Nel salotto della casa Shabby Chic non possono mancare, oltre che a un bel divano, un tappeto e un tavolino.

Il divano, in particolare, sarà rivestito con tessuti naturali come lino, cotone e canapa e arredato con soffici cuscini. I divani in pelle, soprattutto nelle tonalità più scure, sono stridenti nei contesti Shabby.

 

 

Il camino fa molto ambiente shabby, valutate la possibilità di metterne uno a bioetanolo di forma attinente allo stile.

 

Camino o no, non potrà mancare l’orologio vintage alla parete e le lampade da terra con romantici paralumi decorati.

casa-Shabby-Chic
Una cappottiera ed una panca, vicino all’ingresso rappresentano un ottima scelta.

Camera da letto.

casa-Shabby-Chic
In camera da letto bene starebbe un letto in ferro battuto o in alternativa un letto con testata imbottita, mentre i comodini e il comò possono anche non essere coordinati al letto.

Il bagno Shabby Chic.

casa-Shabby-ChicIl bagno, insieme alla cucina rappresentano la parte più interessante da arredare in una casa Shabby Chic. Sarà necessario scegliere i giusti accessori, tra cui la biancheria da bagno, mentre i mobili in legno decapato possono essere affiancati a vecchi oggetti di recupero.

casa-Shabby-Chic

Vera protagonista del bagno shabby, è la vasca da bagno, classica e con i piedini.

Se avete spazio, piuttosto che sistemare la vasca in un angolo, posizionatela al centro della stanza e non dimenticate di inserire a completamento una vetrinetta per contenere asciugamani e sali da bagno.

 

Altre idee per arredare una casa Shabby Chic.

Consigliati.

Tutte le immagini di questo articolo, se non diversamente specificato, sono tratte da Pinterest.

Usate i commenti per i vostri dubbi e le vostre domande riguardo questo articolo.

Non dimenticate di condividerlo con i vostri amici.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.