Prima di acquistare la vostra nuova cucina leggete questa guida completa per valutare con attenzione tutti quegli aspetti necessari per progettarla e personalizzarla con successo. Una guida passo passo per compiere le scelte più azzeccate e arredare la cucina dei vostri sogni.

progettare-la-cucina-004

Come scegliere e acquistare la cucina migliore.

  1. Prima di intraprendere il progetto di una nuova cucina.

    Se non volete trasformare il vostro acquisto in un incubo, ci sono delle cose che dovete assolutamente sapere. Date un occhiata al link ve lo consiglio!

  2. Individuate lo stile che vi piace.

    Per realizzare la cucina dei vostri sogni la prima cosa che farete sarà quella d’individuarne lo stile che fa per voi. Si tratta in fondo di una scelta immediata e istintiva nella quale dovrete tenere conto esclusivamente di valori estetici ed emozionali: all’interno della vostra cucina, come del resto in ogni spazio di casa vostra, dovrete sentirvi a vostro agio. arredamento-stile-classico-006

  3. Conoscere le tipologie costruttive.

    A seconda del criterio impiegato per la loro costruzione si distinguono diverse tipologie di cucine dai risultati estetici, limiti e vantaggi diversi. A prescindere dal risultato che vorrete ottenere, non c’è dubbio che dovrete tenere conto prima di tutto dello spazio a vostra disposizione, oltre che a valutarne i pro e contro delle diverse tipologie basandovi sulle vostre reali esigenze. tipologie-di-cucine-muratura-prefabbricata-001

  4. L’importanza della progettazione.

    Una volta consultate riviste e siti internet di riferimento, dovrete necessariamente recarvi presso un rivenditore per vedere di presenza le linee a cui siete interessati. Per evitare sorprese e delusioni prima di richiedere un preventivo è fondamentale sapere a chi affidare il progetto della vostra cucina. progettare-la-cucina-007

  5. Selezionare il rivenditore.

    Per scegliere dove acquistare la cucina la qualità del servizio di progettazione offerto dal negoziante, se bene fondamentale, non è l’unico elemento da tenere in considerazione. Vi consiglio di visitare più di un negozio per poi preferire quello che vi convince in base alla valutazione di alcuni punti fondamentali.

  6. Rilevare le correttamente le misure.

    Una delle difficoltà maggiori incontrate da chi si accinge a realizzare una nuova cucina è quella di rendersi conto degli ingombri dei mobili che la comporranno.

progettare-la-cucina-005Avete deciso quale cucina comprare?

Dove acquistarla e affidare la sua progettazione?

La creatività dei designer delle aziende produttrici, come la competenza di arredatori e negozianti, vi sarà di aiuto per dare corpo all’impatto formale che avrà la vostra cucina, ma basterà questo per non rimanere delusi dal suo acquisto?

Tenuto conto che un buon progetto di cucina dovrà riflettere gusti, bisogni e desideri di chi la userà tutti i giorni, creatività a parte, alcuni principi di funzionalità fissano regole progettazione, non sempre prescindibili.

La cucina dovrà essere bella, rispondente ai vostri gusti, ma soprattutto dovrà “funzionare” senza intoppi nell’uso quotidiano.

Anche se progettare una cucina non è compito vostro, conoscere le basi per una buona progettazione vi permetterà di valutare correttamente quanto vi verrà proposto dai professionisti del settore e soprattutto vi farà comprendere come dovrebbe essere la vostra cucina in funzione dello spazio, delle vostre necessità e delle vostre abitudini.

Vi consiglio di approfondire questi tre argomenti:

1. Composizione cucina ideale.

compo cucina expo 1Prima di mettere mano alla progettazione all’ambiente destinato alla preparazione dei cibi è importante capire quale sarà la composizione cucina ideale per lo spazio disponibile. Sarà da valutare attentamente se le dimensioni dell’ambiente da predisporre possono inglobare o meno, oltre alla cucina vera e propria, un’eventuale penisola per la colazione, oppure un intera sala da pranzo con tanto di tavolo e sedie, o ancora insieme ad un divano ed a una parete attrezzata, costituire l’intera zona giorno. Leggi di più …

2. Disposizione razionale degli elementi. 

progettare-la-cucina-008Scegliere la composizione adatta al proprio spazio e alle proprie esigenze non è sufficiente per realizzare una cucina davvero funzionale. Visto che la cucina è il luogo della casa usato con maggiore frequenza (almeno tre volte al giorno!) è da evitare assolutamente che una cattiva disposizione degli elementi sia causa di azioni superflue, o peggio ancora innaturali. Frigorifero, dispensa, lavello e piano cottura, vanno posizionati in modo da ottenere la funzionalità massima senza che questi siano di ostacolo alla fluidità delle azioni. Leggi di più …

3. Ergonomia e funzionalità.

Cucina-ergonomica-e-funzionale-004Per realizzare una cucina ergonomica e funzionale, oltre ai metri quadri a disposizione, il progettista avrà necessità di conoscere le vostre abitudini ed esigenze d’uso, ma anche la statura di chi userà abitualmente la cucina.

La distribuzione degli elementi che compongono una cucina dipende dalle misure e dalla forma della stanza e dalla logica delle azioni che si compiono in cucina, ma questo non è sufficiente per ottenere massima funzionalità. In particolare alcuni elementi influiscono sulla comodità d’uso, come l’illuminazione, sia naturale che artificiale, l’aspetto contenitivo dei mobili, ma anche la loro ergonomia. Leggi di più …


Scegliere con attenzione le dotazioni della cucina.

Operare scelte consone alle vostre reali necessità in rispetto del budget che avete fissato per acquistare la cucina. Capire la dove si può risparmiare e quali cose sono imprescindibili per voi è fondamentale per destinare le giuste risorse a ciò che realmente vi serve e per massimizzare i risultati. Scegliete distinguendo tra desideri e necessità reali, i materiali con cui sarà realizzata la cucina e gli elettrodomestici che la completeranno.

La cucina è un ambiente dove mobili, elettrodomestici e accessori sono sottoposti ad un uso intenso per almeno tre volte al giorno è quindi fondamentale che i materiali con cui essa è realizzata, così come gli elettrodomestici che la completano siano rispondenti non solo alle vostre aspettative estetiche, ma anche alle esigenze pratiche.

Vi consiglio di tenere conto  della loro funzionalità in base alle vostre esigenze personali. Le guide riguardanti la scelta dei materiali e degli elettrodomestici le trovate a questi link:

Testo di proprietà di Biagio Barraco . Tutti i diritti sono riservati, è espressamente fatto divieto di copiare e incollare integralmente il contenuto di questo post o fare hardlinking. Per quanto riguarda le immagini presenti, se non diversamente specificato, si rende noto che queste provengono dai siti pixabay.com unsplash.comoppure si tratta di immagini prelevate da PinterestNel caso in cui la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatelo ed essi saranno immediatamente rimossi.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.