Per la loro natura e per il loro pregio i mobili in legno sono dei manufatti destinati a durare a lungo, grazie anche al fascino del materiale con cui sono costruiti che conferisce loro una particolare bellezza senza tempo. I mobili in legno possono durare per tanto tempo perché si possono riparare facilmente, riciclare, convertire ed adattare a nuove esigenze.

cura-dei-mobili-in-legno

Come prendersi cura dei mobili in legno.

Il legno è materia “viva” e come tale respira ed è sottoposto all’azione degradante del tempo. Prendetevi cura dei mobili in legno e vi procureranno piacere per lungo tempo. Farlo non è difficile, basta attenersi ad alcune raccomandazioni.

1. Collocare correttamente i mobili.

Il legno è un materiale sensibile agli sbalzi di temperatura, teme l’umidità e l’irraggiamento solare. Quindi bisogna collocare i mobili in ambienti salubri, asciutti e ben ventilati evitando la loro esposizione alla luce diretta del sole.

Più di ogni altra cosa il manufatto in legno teme gli ambienti eccessivamente umidi, se la stanza dove è collocato il mobile è eccessivamente umida vi consiglio di acquistare un deumidificatore, ne gioverà anche la vostra salute!

2. Tenere puliti e lucidi i mobili.

La pulizia dei mobili è la prima forma di prevenzione contro il degrado biologico del legno. Lo sporco e la povere, soprattutto se depositati negli anfratti più profondi e minuti, possono far proliferare agenti di degrado come tarli, muffe e funghi.

Per eseguire una corretta pulizia dei mobili occorre distinguerli a seconda della loro finitura, benché a prescindere da essa nella maggior parte dei casi, per mantenerli a lungo è sufficiente applicare la prima regola per avere mobili sempre a posto: spolverarli giornalmente!

La migliore soluzione per rimuovere in modo efficace la polvere dai vostri mobili è quella di usare un panno in microfibra leggermente inumidito, o meglio ancora un panno antistatico che evita il deposito rapido della polvere.

3. Uso corretto e manutenzione dei mobili.

Un uso corretto limita la manutenzione dei mobili in legno a quella ordinaria che con delle minime capacità manuali si può eseguire da se. In fondo si tratta di poche e semplici operazioni che vanno dalla lubrificazione delle parti in movimento alla riparazione di eventuali danni superficiali dovuti al normale uso.

Un ottimo prodotto in sostituzione dell’olio minerale per lubrificare le cerniere e tutte le parti metalliche in movimento dei mobili è il lubrificante al silicone WD-40 impiegato tantissimo in ambito meccanico e comodo da usare.

Testo di proprietà di Biagio Barraco . Tutti i diritti sono riservati, è espressamente fatto divieto di copiare e incollare integralmente il contenuto di questo post o fare hardlinking. Per quanto riguarda le immagini presenti, se non diversamente specificato, si rende noto che queste provengono dai siti pixabay.com unsplash.comoppure si tratta di immagini prelevate da PinterestNel caso in cui la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatelo ed essi saranno immediatamente rimossi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.