È noto che nei lavelli in Fragranite (e similari) le macchie divengono ostinate se la loro pulizia non avviene in maniera corretta dopo ogni loro utilizzo. Altrettanto noto è che il calcare contenuto nell’acqua rende difficile mantenere impeccabili questo tipo di lavelli.

Se il vostro lavello in Fragranite è ridotto male, non desistete nel cercare di farlo splendere come quando era nuovo, scegliete uno dei metodi che trovate in questa guida per rimuovere le macchie che si sono formate col tempo.

Non c’è dubbio che se si vuole evitare di ritrovarsi con un lavello in brutte condizioni, è bene eseguire scrupolosamente la sua corretta pulizia dopo ogni suo utilizzo, tuttavia può essere utile conoscere dei rimedi drastici per situazioni gravi. Di seguito vi riporto alcuni metodi per “riportare in vita” un lavello molto mal ridotto.

I procedimenti sono diversi e fanno uso di specifici detergenti a seconda della colorazione del lavello, scegliete quello di vostro interesse senza sbagliare perché i metodi non sono intercambiabili e un impiego errato può danneggiare il lavello.

Metodo per eliminare le macchie nel lavello in Fragranite dai colori scuri.

Il metodo qui descritto è indicato per i lavelli di colorazione scura: Nero, Antracite, Marrone, Blu ecc…

  1. Versate acqua calda, ma non bollente (a 70° C va benissimo), nella vasca del lavello fino a riempirlo per un livello di circa 5/6 cm.
  2. Aggiungete due cucchiai di detersivo liquido per lavastoviglie.
  3. Lasciate agire, a seconda di quanto è sporco il lavello per tre – quattro ore.
  4. Trascorso questo tempo, vuotate il lavello e strofinate le superfici con una spugnetta idonea. Potete usare una Evosponge, o l’ottima spugnetta prodotta dalla stessa Franke, senza la quale difficilmente potrete ottenere risultati soddisfacenti. Tenete conto che per un uso intenso come in questo caso la spugnetta si consumerà rapidamente. La Evosponge e un po’ più abrasiva, quindi occorre fare attenzione, in compenso dura di più.
  5. Sciacquate abbondantemente ed asciugate per bene con un panno in microfibra anticalcare.Panni Anticalcare in Microfibra - Vileda

È possibile effettuare il riempimento del lavello la sera prima di andare a dormire e lasciare agire il detergente tutta la notte. L’azione prolungata va bene se non si superano le 16 ore di ammollo!

Ecco cosa vi occorre per questo metodo:

Ultimo aggiornamento 2021-09-26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Metodi per rimuovere le macchie nel lavello in Fragranite dai colori chiari.

Avvertenza! Non usate i metodi descritti di seguito per rimuovere le macchie su lavelli di colorazione scura, in ogni caso è raccomandato eseguire delle prove in parti non a vista, prima di cominciare.

Metodo rapido.

I lavelli di colorazione chiara tipo: Avena, Bianco, Grigio, Sahara ecc.…, contrariamente a quelli di colorazione scura, possono essere trattati con candeggina. Il metodo rapido è assai semplice e consiste nell’applicazione diretta di candeggina sulle macchie, ma ciò è possibile solo con candeggine gel professionali.

  1. La candeggina gel va passata con una spugnetta moderatamente abrasiva e lasciata agire da 5 a 60 minuti, a seconda dell’entità dello sporco.
  2. La spugna consigliata dalla Franke si presta anche in questo caso in maniera ottimale.
  3. Il lavello va risciacquato con acqua calda.
  4. Ad operazioni ultimate, asciugate il lavello per bene con un panno in microfibra ad azione anticalcare.

Prodotti suggeriti in questo metodo:

Ultimo aggiornamento 2021-09-26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

L’ammollo con della normale candeggina liquida è più lungo come procedimento, ma necessario quando le macchie non vogliono proprio venir via.

  1. Riempite il lavandino con 5 litri di acqua calda (80-100 C°);
  2. versatevi 200 cl di candeggina e lasciate agire fino a quando l’acqua non si sarà completamente raffreddata;
  3. vuotate il lavello e strofinate le superfici con una spugnetta idonea eseguendo piccoli ed energici movimenti rotatori;
  4. sciacquate abbondantemente e asciugate il lavello per bene con un panno in microfibra ad azione anticalcare.

L’operazione inizialmente va ripetuta almeno 2 volte ogni 15 giorni. Una volta rimosse le macchie più importanti la si può eseguire 1 volta al mese.

Prodotti suggeriti in questo metodo:

Ultimo aggiornamento 2021-09-26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

L’efficacia dei metodi per i lavelli chiari è senza dubbio merito della candeggina, ma va anche detto che è possibile utilizzare al suo posto un prodotto sbiancante e igienizzante più naturale, come il percarbonato di sodio. L’esecuzione del metodo è semplice:

  1. chiudete lo scarico del lavello e versate dentro di esso un po’ di percarbonato di sodio;
  2. versate poi l’acqua calda a 60°C e lasciate agire per un’ora;
  3. trascorso il tempo togliete il tappo al lavello per far andar via l’acqua;
  4. strofinate bene tutte le superfici del lavello con una spugnetta antigraffio;
  5. infine risciacquate e asciugate per bene col solito pannetto in microfibra anticalcare.

Prodotti suggeriti in questo metodo:

Ultimo aggiornamento 2021-09-26 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Se ad assillarvi è una macchia o un danno in particolare scoprite nell’articolo smacchiare e prendersi cura della fragranite cosa potete fare per rimediare.

A proposito di soluzioni drastiche, ecco come aggiustare un lavello in fragranite spaccato.

Nel video è mostrato come effettuare la riparazione di una crepa verificatasi accidentalmente su un lavello in fragranite. Sembra molto semplice da fare, l’intervento richiede semplicemente dello stucco al poliestere.

Conclusioni.

Per impedire la formazione di macchie nel lavello in Fragranite, bisogna fare periodicamente la sua corretta igienizzazione e manutenzione, ma soprattutto conoscere le cose che vanno evitate. Visto che esse costituiscono la prima forma di prevenzione vi consiglio di leggere con attenzione questo articolo.

Testo di proprietà di Biagio Barraco . Tutti i diritti sono riservati, è espressamente fatto divieto di copiare e incollare integralmente il contenuto di questo post o fare hardlinking. Per quanto riguarda le immagini presenti, se non diversamente specificato, si rende noto che queste provengono dai siti pixabay.com unsplash.comoppure si tratta di immagini prelevate da PinterestNel caso in cui la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatelo ed essi saranno immediatamente rimossi.

42 Commenti

  1. Buongiorno ho un lavello in fragrante franke nero , ho versato del liquido X scarichi e mi è rimasto macchiato bianco ho provato di tutto ma niente sembra impregnato , potete darmi un consiglio !??? Grazie

  2. Salve il mio lavello credo sia fragrante ma non credo sia originale è diventato bianco compreso il piano come posso pulirlo?

    • Salve, cosa intende con “è diventato bianco”? Che colore era prima? Potrebbero essere macchie di calcare visto che è assai difficile che un lavello in agglomerato di quarzo e resina si decolori!

      • Buonasera,
        è un color avena ruvido.
        Non so se però sia in fragranite.
        So per certo che c’è tutto un alone chiaro bianco, che va verso lo scarico.

        Ho provato diverse volte, con lo smac gel bagno con candeggina, come da voi indicato, ma non è cambiato di una virgola.

        Cosa posso fare?

          • Si, uso tutte le sere Viakal diluito in acqua con uno spruzzino, e poi passo tutto il lavello internamente con un panno anticalcare.
            Ma niente..
            Non serve assolutamente a nulla.

          • macchie biancastre solitamente sono di calcare, ma se il lavello si è decolorato potrebbe esserne la causa qualche prodotto non idoneo che lei ha utilizzato, ad esempio un disgorgante per gli scarichi. Se non è così deve chiedere al fornitore per attivare la garanzia.

    • Salve Roberto per risolvere il suo problema le consiglio di leggere qui come fare. Si soffermi in particolare sulla parte relativa alla decalcificazione del lavello.

  3. Credo di avere il lavello con il materiale in questione. Colore bianco. Purtroppo nel tempo si sono formate macchie colore del tè, che in casa mia viaggia a fiumi. Inutile dire che non riesco a mandarle via.

  4. Buona sera, ho il lavello della cucina in fragrante nero. Ho strizzato una spugnetta inevitabilmente di ace liquido senza risciacquare subito. Oggi ci sono macchioline più chiare. Posso rimediare in qualche modo? Grazie Pierluigi

  5. Salve ho il lavandino in fraganite nero mi è rimasta la forma del bicchiere come posso toglierla ho provato con il detersivo x i piatti ma nn va via mi aiuti grazie

  6. Ho un lavandno in resina bianco che doveri candeggiare quotidianamente per evitare le macchie di cibo. È disponibile un trattamento per chiudere i pori della resina ?

    • La resina non assorbe, semmai è la patina di calcare che vi si forma a divenire assorbente. Il trattamento da fare riguarda la decalcificazione del lavello per evitare di usare quotidianamente la candeggina. La procedura la trova in questa pagina

  7. Buon giorno
    Lavello fragranite nero Franke, usato sgrassatore schanteclair per pulire le macchie di calcare, il risultato sono atre macchie chiare, come posso toglierle??
    Grazie

  8. Buonasera,
    ho un lavandino al tatto tutto ruvido, color avena, che vicino allo scarico, ha un alone bianco, che non riesco a togliere.
    Potete consigliarmi, un buon metodo, per riportarlo allo stato originale.
    L’ho comprato da meno di un anno, e non vorrei già buttarlo.
    Vi ringrazio molto.
    Buona serata.

    • Salve,
      uno dei due metodi per lavelli chiari descritti nell’articolo fa al caso vostro. Una volta riportato allo stato iniziale il lavello, le consiglio di pulirlo eseguendo la decalcificazione del lavello così come consigliato e descritto in questo post.

  9. Buongiorno, ho il lavello in fraganite nero. Ho appoggiato la pentola calda e si é formato un alone leggermente più chiaro. Si riesce a levarlo con qualche prodotto? Tipo una pasta “rinnova nero” grazie mille!!

  10. ho appena comperato un lavello in fragranite e quindi ancora non usato. Ho letto tutti i suoi articoli, per altro molto interessanti, che riguardano la manutenzione di questo prodotto e vorrei chiederle se esiste un prodotto che si può dare preventivamente e poi ripetuto, per prevenire le macchie di calcare.

  11. Ciao! Un aiuto. Probabilmente l’ho lasciato un po’ andare e ho delle macchi bianche sul lavello nero. Ho provato con aceto, sapone dei piatti, sale e aceto, acido citrico, viakal ma non migliora. Volevo provare con sapone lavastoviglie com’è scritto ma il problema non è sul fondo della vaschetta ma sul bordo quindi non so come lasciarlo agire per 4 ore…
    Puoi suggerirmi qualcosa da fare?

    • Ciao Barbara, per le macchie bianche ti consiglio due metodi: il primo consiste nello spruzzare dell’aceto sul lavello e coprire con della carta forno, quindi lasciarlo agire ameno 4 ore, sciacquare asciugare completamente con un panno in microfibra anticalcare e lucidare con un po’ di olio naturale; la seconda via è meno laboriosa ma più spesosa, si tratta di utilizzare un anticalcare professionale con un tempo di posa di molto inferiore alle 4 ore indicate nella confezione generalmente. Anche in quest’ultimo caso dovrai sciacquare e asciugare, quindi lucidare il lavello con poco olio naturale.

  12. Ciao, ho acquistato un lavello cucina nero in fragranite ad agosto 2020, in questi giorni mi sono accorto che sono comparsi dei puntini bianchi e qualche alone chiaro sono stato molto attento e non ho usato prodotti aggressivi nella pulizia non so so proprio cosa possa essere successo. Cosa mi puoi consigliare oltre ad avvisare dell’accaduto il fornitore? grazie Roberto

    • Salve, considerato che l’acquisto è molto recente mi pare poco probabile che questi abbiano origine per imperizia, dopo tutto come dici tu stesso sei stato attento. Ti consiglio:

    • prima di tutto testare la durezza dell’acqua di casa;
    • contattare immediatamente, oltre che il rivenditore, la casa produttrice allegando delle foto esplicative. Nell’eventualità esercitare i diritti di garanzia.
    • Se l’acqua dovesse risultare dura non potrà ottenere nessuna sostituzione per materiale difettoso, quindi prima di ogni cosa si accerti di questo eseguendo un banalissimo test con un kit specifico. Nel caso l’acqua sia molto calcarea dovrà eseguire la decalcificazione del lavello con regolarità come indicato qui.

  13. Ciao,
    Ho un lavello in fragranite nero della Franke, ieri per errore mi è caduto attacca tutto sopra o cercato di toglierlo subito ma ho fatto più danni che il resto… sono rimaste delle macchie più chiare, come posso cercare di farle venire via? Grazie mille

  14. Buongiorno,ho un lavello fragranite bianco da meno di un anno e ieri poggiando una padella all’interno è rimasto un alone giallino,forse color ruggine?
    Non riesco a toglierlo neanche con la candeggina
    Che prodotto potreste consigliarmi? grazie mille

  15. Buongiorno, ho un lavello in fragranite chiaro, ho usato un panno in microfibra di colore rosso al primo utilizzo per asciugare il lavello e mi ha lasciato giù il colore e ora non riesco a rimuoverlo. Cosa posso utilizzare per rimuovere definitivamente la macchia? Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.