Marmo macchiato da sostanze coloranti – rimedi.

Cosa fare se il marmo è macchiato da sostanze coloranti o da ruggine? Marmo e pietre naturali, sono materiali pregiati e robusti, ma purtroppo sono soggetti a macchiarsi. Come intervenire? Qui vi spiego il metodo usato dai marmisti professionisti per risolvere il problema delle macchie di sostanze fortemente tingenti. Un modo efficace e non troppo complesso da mettere in atto.

Marmo macchiato da sostanze coloranti

Quando accade che si rovescia una sostanza colorante sul marmo, questa andrebbe rimossa immediatamente, tuttavia anche questa tempestività potrebbe non essere sufficiente per rimediare all’incidente.

Prevenire prima di tutto.

Ad esempio, in cucina le cadute accidentali di sostanze alimentari sono inevitabili, molte di queste sono sostanze coloranti con una componente acida che inevitabilmente va a danneggiare la superficie del piano in marmo.

Tali sostanze se lasciate per lungo tempo sul piano formano delle macchie che divengono assai difficili da rimuovere.

Che si tratti di marmi, di pietre o di graniti, la prevenzione è la cosa migliore: la pulizia quotidiana e una buona manutenzione sono tra le prime cose da fare.

.

Rimuovere le macchie di sostanze coloranti dalle superfici in marmo o in pietra naturale.

Il metodo che vi spiego prevede l’impiego di acqua ossigenata 130 volumi (la trovate in ferramenta specializzata o in farmacia). Funziona con le macchie provocate da succhi di frutta, o vegetali in genere, vino, pomodoro, caffè, tè e persino inchiostro, ma è totalmente inefficace su macchie acide, come quelle provocate dal succo di limone, o aceto, e totalmente inutile sulle macchie di unto assorbite in profondità sulle quali occorre intervenire con altre metodologie che trovi spiegate qui:

Procedimento.

Pericolo di ustioni!

Leggete attentamente le spiegazioni e le precauzioni da adottare per l’applicazione del metodo.

Tempo richiesto: 4 ore.

Metodo per eliminare le macchie di sostanze coloranti dai piani in marmo e pietra.

  1. Fase preliminare e precauzioni.

    Prima di tutto, lavate la superficie da trattare con acqua e detergente neutro, quindi lasciate asciugare per bene. Poiché l’acqua ossigenata 130 volumi è fortemente ustionante, indossate guanti da lavoro e occhiali protettivi. Evitate anche il contatto dei metalli con l’acqua ossigenata, visto che questa ha un effetto corrosivo.

  2. Smacchiatura con acqua ossigenata.

    Versate sulla macchia abbondante acqua ossigenata 130 volumi e attendete fino a quando non si sia asciugata completamente. Fate attenzione a non toccare la superficie trattata prima della sua completa asciugatura.

  3. Lavaggio.

    L’acqua ossigenata non intacca la lucidatura e la brillantezza del marmo. Non libera vapori tossici ed asciugando non lascia alcun residuo, comunque e buona norma lavare la superficie appena smacchiata e se necessario ripetere l’operazione.

  4. Lucidatura della superficie.

    Eventuali aloni che rimangono in superficie sono causati dalle sostanze acide, contenute negli agenti macchianti. Questi possono essere eliminati levigando la parte interessata impiegando un kit per lucidatura facile da usare anche per mani non esperte. Questo evita di ricorrere ai costosissimi interventi delle maestranze qualificate, indispensabili solo quando la superficie da lucidare è particolarmente estesa.

Per meglio comprendere il procedimento descritto vi consiglio di prendere visione dei video che illustrano le procedure.

Con il kit per lucidatura potrete ottenere risultati eccellenti, come quelli illustrati nel video. Basta solo un po’ di pazienza e olio di gomito! Il Kit è utile anche per eliminare: graffi superficiali, urti di stoviglie, corrosioni e incrostazioni di calcare, ed opacità in genere.

… e le macchie di ruggine?

Un’altro tipo di macchia ostinata che crea aloni “colorati” è quella provocata dalla ruggine. Per rimuoverla in modo efficace bisognerebbe ricorrere a procedimenti e prodotti professionali che normalmente adoperano i marmisti. Si tratta però di procedure poco pratiche da replicare in casa. Tuttavia alcuni prodotti già pronti all’uso pare funzionino egregiamente per eliminare le macchie di ruggine senza opacizzare o intaccare le delicate superfici di marmi e pietre. Questi sono facili da usare, ma per la perfetta riuscita dell’operazione, non è escluso che si debba ripetere il trattamento più volte.

Per macchie di ruggine particolarmente estese o ostinate vi consiglio la procedura che vedete nel video. Questa è un attimo più complessa e molto simile al metodo professionale dei marmisti, ma facile da mettere in atto grazie al kit di pulizia di BMC.

Condividi questo post!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

DMCA.com Protection StatusTesto di proprietà dell'autore. Tutte le immagini presenti in questo post, se non diversamente specificato, provengono dai siti pixabay.com unsplash.comoppure si tratta di immagini prelevate da PinterestNel caso in cui la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatelo ed essi saranno immediatamente rimossi.

Un commento su “Marmo macchiato da sostanze coloranti – rimedi.”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.