Materassi a molle o in Memory? Cosa scegliere?

Materassi a molle o in Memory Foam? Cosa scegliere per la vostra camera da letto? In occasione dell’acquisto di un materasso vi sarà di sicuro capitato di avere dei dubbi sulla scelta del materiale. Avrete di sicuro sentito parlare sia di materassi a molle, sia di materassi in Memory.

Materassi a molle o in Memory
Photo by Alexandra Gorn on Unsplash

Qual è il modello più adatto alle vostre esigenze? Lo scoprirete seguendo i consigli di MiaSuite, leader nella vendita online di materassi ed accessori per dormire.

Materassi a molle o in Memory
Photo by bruce mars on Unsplash

Materassi a molle.

I materassi a molle sono stati per lungo periodo i modelli più conosciuti ed acquistati e venivano di sicuro considerati i principi delle camere da letto. Attualmente, a causa dell’introduzione in commercio di nuovi materiali, i materassi a molle hanno perso delle quote di mercato, ma rimangono tutt’ora tra i modelli più affidabili e duraturi sul mercato.

Nella lunga storia del materasso il primo prototipo a molle risale al 1870, quando il tedesco Heinrich Westphal decise di integrare un sistema di molleggio all’interno di un materasso. Nel corso degli anni numerose sono state le modifiche apportate al modello originale.

Attualmente esistono in commercio due diversi modelli di materassi di questo tipo: quello a molle Bonnel e quello a molle insacchettate.

I materassi a molle Bonnel sono quelli più utilizzati. Le molle in questi modelli sono realizzate con sottili fili di acciaio arrotolati ed uniti l’un l’altro tramite dei piccoli nodi. I materassi a molle Bonnel si presentano particolarmente rigidi ed offrono un solido sostegno per la colonna vertebrale. Essi sono adatti anche a persone dalla massa corporea sostenuta e tendono a scaricare il peso distribuendolo su tutta la superficie. Per chi dorme a pancia in su, o per chi preferisce riposare su un materasso particolarmente rigido, l’acquisto di un materasso a molle Bonnel è di sicuro la scelta più adatta.

materasso-a-molle

I materassi a molle insacchettate invece, come si evince direttamente dal nome, sono composti da piccole molle contenute in sacchetti di stoffa cuciti l’uno accanto all’altro. Un materasso matrimoniale può arrivare a contenere al suo interno anche più di 350 molle indipendenti. Questo tipo è di sicuro meno conosciuto rispetto a quello a molle tradizionali, ma assicura anch’esso un ottimo livello di riposo.

Il materasso a molle insacchettate è particolarmente adatto a chi dorme in coppia in quanto la sua particolare struttura permette di scaricare il peso corporeo in un’area circoscritta, indipendente, affinché chi dorme in compagnia non venga disturbato dai movimenti notturni del partner.

Materassi in Memory Foam.

I materassi in Water Foam godono di successo sul mercato da un periodo temporale relativamente breve. Il Memory Foam viene prodotto da una particolare espansione ad acqua del poliuretano. Questa formula magica fu sviluppata per la prima volta dagli scienziati della Nasa con lo scopo di imbottire i sedili delle navicelle spaziali dirette nello spazio. Per lungo tempo questa tecnologia fu utilizzata solo in ambito scientifico, ma adesso, per buona fortuna dei dormiglioni, il Memory Foam è ampiamente diffuso nell’industria dei materassi.

I materassi in Memory sono termoplastici, ovvero si auto-modellano sottoposti al calore corporeo oltre che alle sollecitazioni dovute al peso e si presentano particolarmente soffici. Il Memory Foam è un materiale anallergico, anti-acaro e grazie alla sua struttura cellulare risulta anche ampiamente traspirante.

memory-foam

I materassi in Memory Foam sono particolarmente adatti a chi dorme sul fianco e a chi adora dormire su una superfice morbida ed accogliente. Chi riposa su un materasso in Memory Foam avrà, in definitiva, la piacevole sensazione di essere abbracciato da una morbida nuvola.

Condividi questo post!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

DMCA.com Protection StatusTesto di proprietà dell'autore. Tutte le immagini presenti in questo post, se non diversamente specificato, provengono dai siti pixabay.com unsplash.comoppure si tratta di immagini prelevate da PinterestNel caso in cui la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatelo ed essi saranno immediatamente rimossi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.