Per arredare la vostra cucina, una volta consultate riviste e siti internet di riferimento, dovrete per forza di cose recarvi presso un negozio di cucine per vedere di presenza le linee che vi interessano. Per evitare sorprese che possano trasformare un acquisto piacevole ed entusiasmante in un esperienza negativa, fondamentale è decidere a chi affidare la progettazione della cucina.

Scegliere il miglior servizio di progettazione.

Gli arredatori specializzati nel settore generalmente si trovano presso i rivenditori di mobili. Queste figure sono divenute rare a causa del costo oneroso di un servizio professionale. Nel tempo, per erogare servizi a basso costo, questi sono stati sostituiti da semplici venditori.

progettazione-della-cucina

Vi consiglio di selezionare il rivenditore proprio in base al servizio di progettazione che è in grado di offrire. Il professionista a cui affidare il progetto della futura cucina dovrà essere in grado prima di tutto di “saper ascoltare” e tenere in considerazione i vostri desideri.

Un buon professionista lo distinguerete, non dalla rapidità con cui riesce a tirar fuori un preventivo e una composizione al computer della cucina, ma:

  • dalla capacità di capire e farsi capire, anche attraverso semplici schizzi;
  • dal dialogo cordiale, finalizzato alla comprensione delle vostre esigenze;
  • dalla chiarezza d’idee e di esposizione su come potrebbe essere la vostra futura cucina.

L’importanza del progetto.

progettazione-della-cucina

La progettazione della cucina richiede capacità nel saper bilanciare funzionalità, estetica e budget di spesa.

Con chiarezza un bravo progettista saprà spiegarvi i materiali e le tecnologie di cui sarà dotata la vostra cucina.

Oltre a sviluppare disegni con viste 3D, per una chiara visualizzazione del progetto, dovrà offrirvi il supporto necessario per l’esecuzione di tutti gli impianti necessari.

Dovrà fornirvi precisi disegni tecnici per gli impianti elettrici ed idraulici, per  l’approvvigionamento del gas e per l’evacuazione dei fumi, oltre le indicazioni per l’eventuali opere murarie da compiere.

Costi e benefici della progettazione professionale.

progettazione-della-cucina

In genere il primo approccio con l’arredatore presso il negoziante è gratuito e solitamente con il versamento di un piccolo contributo si potrà ricevere la progettazione della cucina ed un preventivo dettagliato. La spesa potrà essere recuperata con l’accordo sulla fornitura con il negoziante.

Un bravo professionista, in base alle vostre necessità e possibilità economiche,  non deve vendervi più di quanto non vi serve. Vi indicherà dove risparmiare e quali sono invece gli elementi imprescindibili. La progettazione della cucina può anche essere richiesta ad un professionista estraneo al rivenditore, quindi imparziale.

Tenete conto che, essere in possesso di una progettazione completa, sarà utile per richiedere uno sconto extra, visto che una parte del lavoro è già fatto.

Consiglio.
Se state ristrutturando la vostra cucina, o state costruendo la vostra casa da zero, affrontate la progettazione della cucina prima di predisporre gli impianti. Questo per evitare che la loro disposizione condizioni la scelta della composizione.

Se state ristrutturando la vostra cucina, o state costruendo la vostra casa da zero, affrontate la progettazione della cucina prima di predisporre gli impianti. Questo per evitare che la loro disposizione condizioni la scelta della composizione.

Testo di proprietà di Biagio Barraco . Tutti i diritti sono riservati, è espressamente fatto divieto di copiare e incollare integralmente il contenuto di questo post o fare hardlinking. Per quanto riguarda le immagini presenti, se non diversamente specificato, si rende noto che queste provengono dai siti pixabay.com unsplash.comoppure si tratta di immagini prelevate da PinterestNel caso in cui la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatelo ed essi saranno immediatamente rimossi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.